CMIT TV | Cantamessa esalta il Monza: “L’obiettivo non sarà la salvezza”

Lo storico avvocato Leando Cantamessa esalta la promozione del Monza e in diretta alla CMIT TV svela gli obiettivi dei brianzoli

Il Monza dopo 110 anni di storia è riuscito a raggiungere la promozione in Serie A. Il club brianzolo attraverso i playoff ha coronato il sogno, ma sembrerebbe non volersi fermare qui. Già nel post partita di ieri il presidente Silvio Berlusconi non ha posto limiti ai sogni del Monza.

Leandro Cantamessa

Oggi l’avvocato Leandro Cantamessa in diretta alla CMIT TV ha rivelato: “Conoscendo la coppia Berlusconi-Galliani da tanti anni, non dubito che l’obiettivo almeno astratto non sarà la salvezza, ma di più. Poi il calcio è fatto così e va bene, ma penso che ci sarà da lavorare quest’estate”. Poi continua sulle ambizioni del Monza: “Nessuno ha ancora parlato di progetti futuri, almeno con me. Ma conoscendo da quasi 40 anni Berlusconi e Galliani, immagino che qualche nome interessante inizieranno a valutarlo. Obiettivo? Berlusconi vuole vincere la Champions League. Conosco le persone in questioni e sono certo che hanno tenuto sempre in considerazione l’elemento spettacolare”.

Cantamessa sul Monza: la verità sui possibili obiettivi Balotelli, Ibrahimovic e Pessina

Tifosi Monza ©LaPresse

L’avvocato Cantamessa alla CMIT TV ha parlato anche della possibilità di un ritorno di Balotelli in Italia e al Monza affermando: “Adesso è prematuro, soprattutto in riferimento al Monza. Non sono io che devo dirlo, io ho sempre avuto il pallino del nome del calciatore”. Poi su Ibrahimovic svela: “Ibra al Monza? Non credo proprio, il legame tra Ibrahimovic e il Milan è fortissimo, anche se rimarrà fermo per un po’ dopo l’operazione”.

Un giocatore cresciuto nel Monza è Pessina, sul quale Cantamessa svela: “Il ritorno di Pessina al Monza sarebbe una cosa tipica. So che Galliani è entusiasta di lui, lo so perché me ne ha parlato. Ma non posso esprimere niente perché non so assolutamente niente”. Infine un consiglio sul mercato per il Monza: “Un giocatore che vorrei vedere con la maglia del Monza? Se non interessa al Milan direi Belotti. E’ un giocatore che piace, credo che non abbia ancora espresso tutte le sue potenzialità”. Per chiudere due parole sulla stagione del Milan: “Il Milan ha ottenuto dei risultati notevolissimi in Europa e il desiderio ti tutti i milanisti è di replicarli. Io ritengo che l’Inter quest’anno avesse una squadra più forte, invece ha vinto il Milan. Penso che il calcio sia lo sport più imprevedibile, perché i campionati son lunghi e può succedere di tutto, idem la Champions League. Ma sperare non è vietato”.