Mitrovic da record in Championship: il bomber fa gola all’Italia

Aleksandar Mitrovic, bomber del Fulham in Championship, sta accumulando numeri da record e potrebbe diventare un obiettivo di calciomercato per la Serie A

La carriera di Aleksandar Mitrovic, centravanti serbo classe 1994, è stata sempre piuttosto altalenante. Il bomber originario di Smederevo ha girato tantissimo in Europa, in particolare in Inghilterra.

Inter e Milan, occhi su Mitrovic
Aleksandar Mitrovic ©LaPresse

Dopo essere cresciuto nelle giovanili del Partizan Belgrado, Mitrovic ha poi vestito la maglia dell’Anderlecht in Belgio, impressionando, per poi trasferirsi al Newcastle, club che lo ha reso noto nel panorama calcistico del Vecchio Continente. Al St. James’ Park, il bomber serbo ha alternato grandissime prestazioni a qualche uscita non particolarmente felice, soprattutto dal punto di vista della condotta sul rettangolo verde. Insomma, genio e sregolatezza che si sta ripetendo, con la prima componente preponderante, con la casacca del Fulham. In Championship infatti, Mitrovic ha finora collezionato ben 33 gol in 30 presenze. Un record finora assoluto per il campionato cadetto britannico, ma l’aspetto più clamoroso è uno: mancano ancora 14 partite alla fine del torneo.

Potenzialmente Mitrovic potrebbe quindi raggiungere numeri mostruosi in questa stagione da urlo con la maglia del Fulham. Una partecipazione finora alle reti della squadra in campionato che sfiora il 50%, percentuali bulgare che ribadiscono il valore del giocatore che, in vista della prossima estate di calciomercato, potrebbe finire anche nei radar dei club della Serie A.

Calciomercato, Mitrovic piace alla Serie A

In vista della prossima estate dei trasferimenti, Mitrovic potrebbe diventare un profilo interessante per diverse squadre del campionato italiano di Serie A. Il giocatore serbo ha una valutazione in sede di calciomercato di circa 20 milioni di euro e, con questi numeri, garantirebbe gol e prestazioni a chi è disposto a strappare le sue prestazioni. L’Inter è alla ricerca di un attaccante ad esempio, ma i nerazzurri sembrano focalizzati sul profilo di Gianluca Scamacca. Occhio invece al Milan di Stefano Pioli che strizza l’occhio all’estero e, viste le carte d’identità di Giroud e Ibrahimovic, potrebbe fare un tentativo per Mitrovic, titolare anche con la nazionale serba già qualificata al Mondiale, per il reparto offensivo.