Empoli, Muzzi: ecco il nuovo tecnico dei toscani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

Il presidente Fabrizio Corsi ha scelto Roberto Muzzi per rilanciare le ambizioni dell’Empoli. L’allenatore romano sostituisce l’esonerato Bucchi

Roberto Muzzi Empoli (Getty Images)
Roberto Muzzi Empoli (Getty Images)

Alla fine il patron Corsi ha scelto lui, sorprendendo tutti rispetto a nomi più famosi che circolavano per la panchina dell’Empoli. Per Muzzi si tratta di un esordio. Da giocatore l’ex attaccante, tifoso della Lazio, cresce nelle giovanili della Roma e finisce la carriera a Padova, passando per Pisa, Cagliari, Udinese, Lazio e Torino. Come lui stesso ha ammesso, il periodo più bello della sua carriera lo ha vissuto durante il quinquennio con i sardi. Anche come allenatore Muzzi, nato 48 anni fa a Marino, muove i primi passi nella Roma, partendo dalle giovanili fino a diventare il vice di Andreazzoli, nel 2013 quando viene esonerato Zeman. Lo stesso ruolo lo ricopre nella doppia esperienza estera con Stramaccioni, nella stagione 2015/2016 con i greci del Panathinaikos, in quella successiva con lo Sparta Praga.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Empoli, Muzzi allenatore grazie al suo mentore Andreazzoli

Al club toscano l’ex attaccante sbarca nel campionato di Serie A 2018/2019, richiamato da Andreazzoli , che lo vuole come collaboratore tecnico dopo l’esperienza da vice nella  Roma. L’Empoli retrocede all’ultima giornata e il patron Corsi decide di esonerare l’allenatore e il suo staff.  Il connubio tra i due continua all’inizio di questa stagione, quando Andreazzoli viene ingaggiato dal Genoa e uno dei suo collaboratori è sempre Muzzi, che poi mantiene il suo ruolo anche quando Preziosi manda via l’allenatore lo scorso ottobre. Ora per Muzzi arriva l’esordio assoluto come allenatore professionista, chiamato a risollevare l’Empoli, fermo intorno a metà classifica con 17 punti.

Q.G.