Serie B, notte magica per il Cosenza: contro il Cittadella la prima vittoria in campionato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:38

Il Cittadella aveva una grande occasione, ma nell’anticipo dell’ottava giornata di Serie B crolla e si fa rimontare in casa dal Cosenza: per i calabresi primo successo

Braglia Cosenza
Piero Braglia (Getty Images)

L’ottava giornata di Serie B, al rientro dalla sosta per le nazionali, regala subito una grande sorpresa. Il Cittadella di Roberto Venturato, che dopo un inizio stentato veniva da ben tre vittorie consecutive, cade in casa sotto i colpi del Cosenza ultimo in classifica. I veneti sciupano una grande occasione: con i tre punti, infatti, i patavini si sarebbero goduti una notte da capolista, anche se insieme al Benevento. L’anticipo del venerdì, invece, è da ricordare per la squadra di Braglia che centra la prima vittoria in campionato.

Leggi anche —-> ESCLUSIVO, D’Anna: “Il Chievo ha perso la propria mentalità. Playoff? Obiettivo minimo”

Serie B, Cittadella-Cosenza 1-3: Bruccini fa volare i calabresi

Al ‘Tombolato’ si consuma la prima grande sorpresa dell’ottava giornata del campionato di Serie B. Il Cosenza batte 3-1 in rimonta il Cittadella, con i padroni di casa che erano pure passati in vantaggio al 2′ con Vita. I veneti hanno diverse chance per raddoppiare nel primo tempo, tra cui una traversa. Poi la partita gira nella ripresa e il pareggio di Bruccini dà vita al ritorno calabrese: prima il sorpasso su rigore dello stesso Bruccini, poi il terzo gol firmato da Baez con un gran destro a giro. Il Cittadella fallisce l’aggancio in vetta al Benevento, il Cosenza si schioda dall’ultimo posto trovando la prima vittoria stagionale dopo tre pari di fila.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B CLICCA QUI!

A fine partita le dichiarazioni del tecnico rossoblù Braglia: “La gara è stata veramente difficile, ma nel secondo tempo abbiamo giocato benissimo meritando totalmente la vittoria. Siamo partiti male, ma il gol non ci ha tagliato le gambe e abbiamo dato dimostrazione di forza. Ora abbiamo l’entusiasmo necessario, i tifosi dovranno aiutarci”. Umore opposto ovviamente per Venturato, allenatore del Cittadella, che comunque non fa drammi: “Non c’è stato nessun crollo, solo a causa del risultato non posso pensare che sia andato tutto bene nel primo tempo e tutto male nel secondo. Abbiamo preso tre gol su tre errori nostri, dobbiamo crescere nella lettura della partita perché in questa categoria gli errori si pagano“.

IL TABELLINO DI CITTADELLA-COSENZA

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Camigliano, Benedetti; Vita, Iori (61′ Pavan), Branca; Luppi (74′ Panico); Celar, Diaw (83′ Bussaglia).
A disposizione: Maniero, Mora, Adorni, Ventola, Proia, D’Urso, Rizzo, Rosafio.
Allenatore: Venturato

COSENZA (4-3-3): Perina; Legittimo, Monaco (54′ Capela), Idda, Corsi (46′ Bittante); Bruccini, Kanoute (84′ Greco), Sciaudone; Carretta, Rivière, Baez.
A disposizione:
 Quinterio, Saracco, Litteri, D’Orazio, Broh, Trovato, Kone, Pierini.
Allenatore:
Braglia

MARCATORI: 2′ Vita, 57′ e 63′ su rig. Bruccini, 70′ Baez
AMMONITI: Bruccini, Camigliano, Benedetti, Luppi, Perticone, Idda

LA CLASSIFICA DI SERIE B: Benevento 15; Empoli, Perugia, Crotone e Salernitana 14; Ascoli e Cittadella* 12; Entella e Pordenone 11; Cremonese, Pescara e Chievo 10; Pisa e Venezia 9; Cosenza 7*; Frosinone 6; Spezia, Livorno, Trapani e Juve Stabia 4.

*una partita in più

F.I.