Calciomercato Spezia, i tifosi ad Angelozzi: “La pazienza è finita”. Italiano a forte rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

Dopo la sconfitta interna con il Trapani, alcuni tifosi dello Spezia hanno chiamato a colloquio il dg Angelozzi: la contestazione è forte, la dirigenza è nel mirino ma il tecnico Italiano rischia

Vincenzo Italiano Spezia
Vincenzo Italiano (Getty Images)

Momento molto difficile per lo Spezia. Dopo la vittoria all’esordio, la squadra ligure ha collezionato un pareggio e ben quattro sconfitte di cui due di fila. Non solo, la squadra di Italiano continua a prendere gol con troppa facilità: nelle ultime tre partite ha subito 9 reti e in generale è arrivata a 12, peggior difesa del campionato. Ieri contro il Trapani una sconfitta brutta davanti ai propri tifosi, un 2-4 contro una squadra orfana del suo allenatore e che prima di incontrare lo Spezia aveva segnato un solo gol nelle precedenti cinque gare. Numeri allarmanti per i bianconeri, con i tifosi che non ci stanno e hanno fatto sentire la loro voce. Circa 200 della ‘Ferrovia’ hanno affollato la tribuna dalla parte di via dei Pioppi dopo il fischio finale.

Leggi anche —-> Livorno, Breda già a rischio esonero: Salernitana decisiva per il tecnico amaranto?

Calciomercato Spezia, i tifosi ad Angelozzi: “Pazienza finita”. Italiano in bilico

Dopo la sconfitta di ieri in casa col Trapani, è montata la contestazione dei tifosi dello Spezia. Al termine del match, una cinquantina di sostenitori liguri hanno chiamato a gran voce il dg Guido Angelozzi, che ha risposto presente accettando il colloquio e ammettendo gli errori. I tifosi, invece, hanno attaccato i giocatori: “Come è possibile che Iemmello esulti e ci sbeffeggi senza che nessuno gli dica niente? Se becchiamo qualcuno a bere in centro non staremo zitti, gli faremo passare la voglia di bere. Spezia non è un villaggio, ci vuole rispetto“. Questo il messaggio che i sostenitori bianconeri hanno invitato Angelozzi a riferire alla squadra. Come riporta ‘cittadellaspezia.com’, ce n’è per tutti e la dirigenza non viene risparmiata: “Volpi deve fare chiarezza. Facciamo campionato senza senso. Parlate di progetto triennale, ma dove? Ci credete scemi? La pazienza è finita. Dovrebbe venire Volpi qui, il pesce puzza sempre dalla testa”.

Per tutte le notizie di giornata sulla Serie B CLICCA QUI!

Poi su Galabinov: “Mentre noi paghiamo le trasferte lui è a casa. Non prendeteci in giro, questa settimane devono stare chiusi in casa alle 20”. Su Italiano Angelozzi glissa e invita i tifosi a prendersela con lui. La verità è che se dovesse arrivare un’altra brutta sconfitta nel prossimo turno col Benevento, l’ex allenatore del Trapani rischia davvero l’esonero. Lo Spezia è in piena zona retrocessione: “Ci sciogliamo alla prima difficoltà anche se all’inizio sembra che vogliamo spaccare tutto. Mi dispiace perché ci metto l’anima, ma il primo responsabile sono io“, ha detto Italiano nel postpartita. La realtà è che il rischio esonero ad ora è molto alto, se non ci sarà una reazione contro gli uomini di Pippo Inzaghi non sono affatto esclusi ribaltoni in panchina.

F.I.