Niccolò ZanellatoIl centrocampista classe 1998 in forza al Crotone rappresenta una giovane prospettiva per il centrocampo del Milan: età, carriera e caratteristiche

Il vivaio del Milan può vantare molti giovani promettenti. Da qui sono usciti molti giocatori che poi hanno fatto passi importanti nel mondo del calcio, passando da Aubameyang a Borriello. Una delle promesse del mondo rossonero sembrerebbe essere Niccolò Zanellato, il centrocampista classe 1998 al momento in forza al Crotone. Abile sia da regista basso che da interno di centrocampo, potrebbe conquistare le chiavi del centrocampo milanista in futuro. Scopriamo chi è la promessa dei diavoli.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Milan, il futuro del centrocampo ha un nome: Niccolò Zanellato, passaggio per Crotone e futuro a Milano

Niccolò Zanellato nasce a Milano il 24 Giugno 1998. La sua carriera calcistica parte dal Milan, e si fa tutta la trafila delle giovanili con i rossoneri. Il suo ruolo è quello di centrocampista, può giocare sia come regista basso che come interno al centro del campo. Vincenzo Montella gli da fiducia e lo convoca per la prima volta in prima squadra contro il Cagliari nella gara di Serie A del 28 maggio 2017. A soli diciannove anni esordisce tra le fila rossonere, da titolare, nella gara di ritorno dei playoff di Europa League contro lo Shkendija, vinta dal Milan per 1-0 grazie al gol di Cutrone. Nella sessione invernale di mercato del 2018 viene ceduto in prestito al Crotone, dove colleziona 20 presenze due gol. Prestito in Calabria rinnovato anche quest’anno. Un giovane sicuramente da tenere d’occhio e con il quale il Milan non vorrà ripetere lo sbaglio fatto con altri del vivaio come Cristante, visto che potrebbe assicurare un ottimo futuro al centrocampo rossonero.

M.D.