Al via la stagione di Serie B 2019/2020: favoritissime su tutte le grandi retrocesse dalla Serie A, Empoli, Chievo e Frosinone, ma occhio alle sorprese

Serie B
pallone Serie B GettyImages

Guai a dare per scontato un campionato e una categoria di per sé imprevedibile come la Serie B. E quest’anno, già partito con l’anticipo di ieri tra Pisa e Benevento, terminato 0-0, ci sono tutti i presupposti per una stagione ricca e avvincente. Occhio, dunque, alle gerarchie della cadetteria, che come ogni anno possono stravolgersi tra calciomercato, retrocessioni e promozioni. E se si azzarda un’eventuale griglia di partenza, è impossibile non partire dalle tre grandi favorite alla vittoria finale: Empoli, Chievo Verona Frosinone. Tutte e tre le formazioni sono state retrocesse dalla Serie A alla Serie B, ma hanno già una voglia matta di riguadagnare il proprio posto nella massima categoria. Per gioco, per organico e per tradizione, queste tre saranno le squadre da battere.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B CLICCA QUI

Serie B, la griglia di partenza: Empoli, Chievo e Frosinone da battere, ma occhio alle sorprese

E’ impossibile, però, escludere le eventuali sorprese, soprattutto in un campionato tosto ed imprevedibile come la nostra Serie B. Da anni, le squadre promosse dalla Serie C hanno effettuato il doppio salto: Spal, Parma, Benevento e molte altre ancora. Occhio dunque a qualche sorpresa dalle ultime arrivate Juve Stabia, Pordenone, Pisa, Trapani e Virtus Entella che ritrovano la cadetteria dopo anni di assenza (eccezion fatta per il Pordenone, al primo storico anno in B). Occhio, poi, anche alle squadre ormai consolidatesi ai piani alti del campionato: Perugia, Benevento, Pescara, Spezia Cittadella, tutte possibili contendenti per le retrocesse Empoli, Chievo e Frosinone. Bisognerà fare attenzione, poi, anche a Cremonese e Crotone, che hanno deciso di lavorare con decisione sul mercato, assicurandosi rispettivamente due bomber come Ciofani e Maxi Lopez, per coltivare il sogno della Serie A. Infine, lotta aperta per la permanenza in Serie B, con Livorno, Cosenza, Ascoli, Salernitana Venezia che proveranno a difendere il proprio posto nella categoria dalle cinque neopromosse.

A.M.