Alla scoperta di Nikolai Baden Frederiksen, giovane attaccante della Juventus, arrivato nell’agosto del 2018. Conosciamolo meglio

Nikolai Frederiksen Juve
Screenshot video

Nikolai Baden Frederiksen è nato in Danimarca il 18 maggio 2000. Muove i primi passi da calciatore nel Naesby BK passando poi nel 2005 nel settore giovanile del Nordsjælland. All’età di 14 anni fa anche un provino con il Liverpool giocando un’amichevole con l’Under 16 inglese contro il Wigan. Nell’estate del 2017 arriva il suo primo contratto da professionista firmando per tre anni. Il giovane attaccante danese viene aggregato in Prima squadra dove mette a segno ben tre gol in undici presenze nella Superligaen. Vanta anche diverse presenze con le categorie della Nazionale danese dall’Under 15 fino a quella dell’U19. Nell’agosto scorso è arrivata la firma con la Juventus che ha investito su Frederiksen ben due milioni di euro per aggregarlo alla formazione della Primavera bianconera, con la quale ha segnato ben 5 gol complessivi in 22 partite totali. A parte dal prossimo anno sarà il rinforzo per l’attacco di Fabio Pecchia per quanto riguarda la Juventus Under 23. Nella scorsa stagione è arrivato anche l’esordio tra i professionisti sostituendo Zanimacchia a pochi minuti dal termine della sfida contro il Gozzano.

CLICCA QUI per le ultime sulla Serie B!

Chi è Nikolai Baden Frederiksen: caratteristiche

Nel corso della stagione il giovane attaccante è apparso spesso svogliato sotto la gestione Baldini. Dotato di una buona tecnica e di un ottimo passo, è un centravanti moderno di piede mancino che ama svariare sul fronte offensivo. Di appena 18 anni, il danese può vantare già una discreta esperienza. Ora il miglioramento dovrebbe avvenire sul piano mentale e caratteriale cercando di essere una spina nel fianco per le difese avversarie.

S.I.