Scopriamo da vicino il profilo del giovane attaccante classe 1998, Stephy Mavididi, di proprietà della Juventus aggregato al ritiro in Prima squadra con Maurizio Sarri

Stephy Mavididi
Stephy Mavididi (Getty Images)

Non solo per il presente, ma soprattutto per il futuro. La Juventus è sempre alla ricerca di giocatori di prospettiva, da aggregare per l’Under 23 bianconera per poi dargli anche una chance in Serie A. Stephy Mavididi è uno di questi visto che farà parte regolarmente del ritiro della Prima squadra, che sarà guidata da Maurizio Sarri a partire da questa stagione.

Stephy Mavididi, attaccante: età, biografia e caratteristiche tecniche

Stephy Mavididi nasce a Derby il 31 maggio del 1998 da una famiglia di origini congolese. Nel 2014 firma il suo primo contratto con l’Arsenal dopo aver mosso i primi calci per le strade del suo quartiere. I “Gunners” lo tesserano subito dopo un provino puntando così sul talento cristallino. Nasce come esterno d’attacco per poi diventare una vera e propria prima punta. L’Arsenal lo manda in prestito al Charlton nel 2017, poi vola al Preston per poi ritornare al Charlton dove realizza ben 2 gol in 12 presenze in League One. Nella scorsa estate è arrivata la firma con la Juventus, arrivato dal club inglese per circa due milioni di euro. La società bianconera lo ha aggregato all’Under 23 dove ha realizzato otto reti in 36 partite. Nella scorsa stagione è arrivato anche l’esordio in Serie A contro la SPAL

Per tutte le ultime sul campionato di Serie B CLICCA QUI!

Mavididi è molto veloce e riesce a superare senza problemi il suo diretto avversario. Dotato di una buona struttura fisica, il giovane attaccante di origine congolese è un giocatore molto rapido. Sarri lo visionerà attentamente durante il ritiro della Juventus per poi dare la sua risposta definitiva anche per quanto riguarda il futuro della compagine bianconera.

S.I.