Gravina sui problemi in Serie C: “L’estate scorsa è stata irripetibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33

Le dichiarazioni del presidente della Figc italiana, Gabriele Gravina, a margine dell’evento “The Coach Experience” in cui ha parlato del movimento calcistico italiano in netta ripresa rispetto agli anni passati

Gabriele Gravina (Getty Images)

Il calcio italiano continua a cullare buone speranze per il futuro. Il presidente della Figc italiana, Gabriele Gravina, ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine dell’evento “The Coach Experience” parlando, in primis, del movimento calcistico italiano: “Il movimento sta dando grandi risultati, la nostra parola d’ordine è: partecipazione. Questo è il famoso anno dispari: l’anno di scarico per le Nazionali. Noi invece non facciamo altro che rincorrere eventi per seguire quest’onda azzurra che ha travolto tutto il Paese. Nelle ultime due settimane quest’azzurro ha poi un fondo di rosa che è veramente molto bello”.

Poi un appunto sull’Europeo Under 21 che inizierà domani proprio in Italia con la Nazionale del Ct Di Biagio autentica favorita per la vittoria finale: “Abbiamo puntato tantissimo su questo Europeo, ci stiamo lavorando da mesi. Si parte col botto, Italia-Spagna è una finale anticipata, ma aspettiamo una risposta da questi ragazzi per centrare un Europeo che ci manca da tantissimi anni e soprattutto un’Olimpiade alla quale vorremmo portare due Nazionali per la prima volta nella storia”.

Infine, lo stesso Gravina ha concluso l’intervista parlando dei problemi che devastano la Serie C: “L’estate scorsa è stata irripetibile. Quello che emerge oggi in modo evidente è che c’è un primo livello professionistico che ha delle criticità cronicizzate e ci vogliono quindi delle risposte concrete”.

S.I.