Andiamo ad analizzare approfonditamente biografia e tattica di Paolo Zanetti, allenatore accostato fortemente all’Ascoli. 

Paolo Zanetti (Getty Images) 

Siamo all’alba di una nuova era per l’Ascoli che ha di fatto salutato Vincenzo Vivarini dopo il 12° posto ed i 43 punti raccolti nell’ultima Serie B. Al suo posto arriva il giovane allenatore Paolo Zanetti, ex calciatore bianconero nel campionato di Serie A 2006/2007, che ha vissuto le ultime due annate sulla panchina del Sudtirol, club con il quale era sotto contratto fino al 2020. Andiamo a conoscere meglio il prossimo allenatore dell’Ascoli.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Paolo Zanetti, allenatore: carriera, biografia e tattica

Paolo Zanetti nasce a Valdagno, in provincia di Vicenza, il 16 Dicembre 1982, ed inizia la sua carriera da calciatore proprio nel settore giovanile del club biancorosso. Con gli scarpini ai piedi ha giocato una vita da mediano in tutte le categorie del calcio italiano, dalla Serie A alla C. Torino, Atalanta, Empoli ed Ascoli le sue tappe più importanti per un totale di 97 apparizioni in A, 117 presenze in Serie B e 61 in C (con Sorrento e Reggiana), con un bottino di 8 reti e 6 assist. Ed è proprio da calciatore che vive la sua prima esperienza sportiva all’Ascoli, club che ora andrà ad allenare.

Leggi anche–> Cherif Karamoko, attaccante: età, biografia, caratteristiche tecniche e social

Il 18 Novembre 2014 si ritira dal calcio giocato, iniziando un nuovo percorso entrando nello staff  della Reggiana nel ruolo di collaboratore tecnico. Nell’estate 2016 Zanetti diventa tecnico della Berretti del club emiliano, mentre un anno dopo inizia il suo vero e proprio percorso da allenatore alla corte del Sudtirol, club con il quale chiude la prima annata con un secondo posto il girone B di Serie C con 55 punti, frutto di 15 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte, e perdendo poi le semifinali dei playoff con il Cosenza. Ciononostante nel novembre 2018 arriva il prestigioso riconoscimento della “Panchina d’Oro” come migliore allenatore di Serie C precedendo anche Fabio Liverani. Nell’ultimo campionato di C ha invece raccolto un sesto posto con eliminazione al secondo turno dei playoff contro il Monza.

Dal punto di vista tattico nella sua breve carriera, Paolo Zanetti ha impiegato spesso e volentieri il 3-5-2, prediligendo quindi uno scacchiere difensivo a 3 o 5 elementi a seconda delle situazioni. Non ha però disdegnato anche l’utilizzo della retroguardia a quattro con il 4-2-3-1.

Paolo Zanetti, allenatore: vita privata e social

Paolo Zanetti non sembra possedere alcun account social attivo ne su Instagram, ne su Facebook. La vita privata dell’allenatore classe 1982 rimane dunque avvolta parzialmente nel mistero. Lo scorso settembre l’ex calciatore del Torino è diventato papà della piccola Rebecca come sottolineato dal profilo Facebook del Sudtirol che faceva le congratulazioni anche alla mamma Alice.

G.B.