Erling Braut Haaland, attaccante: età, biografia, caratteristiche tecniche e social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:20

Conosciamo meglio Erling Braut Haaland, attaccante norvegese classe 2000, autore di ben nove gol al Mondiale Under 20 e figlio d’arte che sta stregando anche in questo avvio di stagione

Erling Braut Haaland in Salisburgo-Genk
Erling Braut Haaland (Getty Images)

Segnare in una competizione mondiale non è mai facile, figuriamoci se ne fai ben nove in una sola gara. Il 30 maggio 2019 Erling Braut Haaland, attaccante norvegese classe 2000, se lo ricorderà per tanto tempo per le nove reti rifilate all’Honduras nella gara del Mondiale Under 20. Conosciamo meglio il figlio d’arte Alf. Una conferma arrivata anche in questa stagione: esplosione in campionato, esordio in nazionale e tripletta al debutto in Champions League.

Erling Braut Haland, attaccante: età, biografia e caratteristiche tecniche

Erling Braut Haaland nasce a Leeds il 21 luglio 2000. Nasce in Inghilterra perché suo padre, Alf, è stato un calciatore del Leeds e poi del Manchester City. Tante le battaglie in mezzo al campo con il suo avversario di sempre Roy Keane, bandiera dello United. Cresciuto nel settore giovanile del Bryne allenandosi già in Prima squadra all’età di 15 anni per poi passare nel 2017 al Molde, guidato dall’attuale manager del Manchester United Solskjaer. Ha sempre bruciato le tappe giocando ben 14 gare in Eliteserien senza alcun paura affrontando sempre sfide più difficili.

A gennaio del 2019 il trasferimento per cinque milioni di euro al Salisburgo, dove ha collezionato dieci presenze complessive segnando ben cinque reti e realizzando un assist vincente ai propri compagni. Con il club austriaco ha firmato un contratto di cinque anni ed è difficile che lo lascerà, anche se in passato è stato messi nel mirino dallo scouting della Juventus. Nell’attuale Bundesliga il centravanti sta facendo parlare di sé per i numerosi gol realizzati: 11 nelle prime 7 apparizioni, impreziositi poi da 5 assist forniti ai compagni. Con l’Under 19 norvegese si era già messo in mostra con 9 gol in sei sfide durante l’Europeo di categoria, mentre a maggio ne ha segnate ben nove soltanto in una partita contro l’Honduras. Record su record per il giovane attaccante norvegese, figlio d’arte, pronto a sorprendere ancora una volta tutti gli addetti ai lavori. Non solo, perché oltre ai grandi numeri fatti registrare in questo inizio di campionato, Haaland ha trovato anche l’esordio in nazionale maggiore norvegese. E stasera il debutto a dir poco da sogno in Champions League. Nella prima partita del girone (lo stesso del Napoli) il giovanissimo bomber ha messo a segno una tripletta nella sfida contro il Genk. Tre gol, tutti nel primo tempo. Se non sono numeri da predestinato questi…

Per tutte le ultime sul campionato di Serie B CLICCA QUI!

Agile, ma ben strutturato (192 cm per 88 kg) ama il gioco aereo controllando e difendendo la palla come pochi. Il suo punto di forza è il contatto fisico, ma possiede un’ottima tecnica di base calciando tiri potenti e precisi.

Erling Braut Haaland. vita privata e social

Il giovane attaccante del Salisburgo non era molto attivo attivo sul suo profilo Instagram, poi l’esplosione gli ha dato anche notorietà e followers. Al 30 maggio erano 14mila i suoi ‘seguaci’, ora sono 64500. E dopo la super prestazione di questa sera, c’è da credere che ne arriveranno tanti altri.

S.I.