Cittadella-Benevento: la squadra di Bucchi si aggiudica in rimonta la semifinale di andata dei playoff di Serie B. Decisivi Insigne e Coda

Cittadella Benevento Coda
Massimo Coda @ Getty Images

È del Benevento di Bucchi il primo atto della semifinale di andata dei playoff di Serie B. I giallorossi sbancano il ‘Tombolato’ in rimonta grazie ai gol di Roberto Insigne e Coda. I padroni di casa vanno subito in vantaggio dopo solo 10 minuti con Proia che trafigge Montipò sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nella ripresa, dopo l’espulsione dello stesso Proia per doppia ammonizione, Rizzo regala però palla al neo entrato Insigne, che col mancino supera Paleari e fa 1-1. All’83’ arriva anche il vantaggio ospite, con Coda che non perdona di testa. Nel finale espulso anche Armenteros per un brutto fallo da dietro.

CITTADELLA-BENEVENTO 1-2: 10′ Proia (C), 76′ Insigne (B), 83′ Coda (B)

Cittadella-Benevento, Bucchi avverte i suoi: “Non è finita”. Venturato: “Espulsione esagerata, ma non molliamo”

Intervistato al termine del match ai microfoni di ‘DAZN‘, Bucchi ha avvertito i suoi in vista del match di ritorno: “Siamo stati bravi a riprenderla nonostante un buon primo tempo concluso però in svantaggio. Non abbiamo cambiato modo di giocare, abbiamo continuato a fare la nostra partita e sfiorato più volte il pari. Anche quando loro si sono chiusi, siamo stati calmi e pazienti senza mai sbilanciarci e trovando i due gol. Ma stasera non è finita, è stato fatto solo il primo passo”.

Per tutte le ultime notizie sul campionato cadetto CLICCA QUI!

Questa, invece, l’analisi di Venturato sempre ai microfoni di ‘DAZN’: “Dispiace, perché abbiamo fatto una bella partita contro una squadra forte. Siamo andati in vantaggio e potevamo giocare di ripartenza, ma nel secondo tempo abbiamo gestito male la palla. Ci siamo dovuti adattare alla situazione post espulsione, che mi è sembrata piuttosto affrettata. Ora restiamo sereni e concentrati per il ritorno, non molliamo e vogliamo giocarcela”.

E.P.