Calciomercato Verona, UFFICIALE: Grosso esonerato dopo il ko con il Livorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:53

Fabio Grosso paga il ko con il Livorno in casa e l’ennesimo passo falso: oggi il patron Setti ha reso ufficiale l’esonero del suo allenatore. In casa gialloblù la vittoria manca dal 9 marzo

Serie B, Perugia-Verona sfida tra Campioni del Mondo: Nesta sfida Grosso
Fabio Grosso @ Getty Images

Era nell’aria, un altro passo falso sarebbe stato forse decisivo. E il Verona ha mancato per l’ennesima volta il ritorno alla vittoria, che manca addirittura da quasi due mesi. Oggi, nella 36esima giornata del campionato di Serie B, anche la squadra di Fabio Grosso ha affrontato il Livorno in casa e ha perso per 3-2. Un risultato che non è decisamente andato giù al patron gialloblù Maurizio Setti: la decisione è netta, ovvero l’esonero di Grosso. L’ufficialità è arrivata con un comunicato attraverso il sito dell’Hellas, che riporta le dichiarazioni del presidente: “Oggi è stata una partita molto deludente. Il nostro obiettivo è quello di andare in Serie A e per questo ho deciso a malincuore di sollevare Fabio Grosso dall’incarico. Mi auguro che questa decisione metta i calciatori di fronte alle proprie responsabilità, perché questa è una sconfitta di tutti”.

CLICCA QUI per tutti gli aggiornamenti sulla Serie B!

Il patron del Verona Maurizio Setti continua: “Quella di oggi è stata una partita non interpretata con orgoglio e credo che sia giusto che sia io a comunicare direttamente questa decisione. Mi ha dato fastidio non vedere espresso il potenziale della squadra, e non poter gioire di quello che potrebbe dare mi ha fatto riflettere. Questa era l’unica scelta da fare per provare a giocarci le nostre carte fino in fondo, le chance le abbiamo ancora”. Ora il Verona rischia anche la zona playoff, visto che ha due soli punti di margine.

F.I.