Benevento-Cosenza 4-2, Bucchi sogna ancora la promozione diretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:05

Successo importante per la formazione campana, che continua a cullare il sogno promozione in Serie A con tre punti conquistati contro il Cosenza

Serie B Bucchi Benevento
Bucchi @ Getty Images

Dopo aver espugnato il Bentegodi di Verona (0-3), il Benevento cala il poker contro il Cosenza. Una vittoria importantissima che proietta i campani a soltanto quattro punti dal secondo punti con lo scontro diretto proprio tra prima e seconda, Brescia e Lecce, in programma domenica 28 aprile. Una sconfitta della compagine pugliese potrebbe riaprire nuovamente i giochi per la seconda posizione in classifica. Quarta vittoria nelle ultime cinque gare per la squadra guidata da Christian Bucchi che, dopo un periodo negativo con tre sconfitte consecutive e un pareggio, è riuscito ancora una volta a trovare la giusta quadratura dei suoi uomini. Un plauso va al capocannoniere Massimo Coda, che dopo la tripletta contro il Verona, ha messo a segno il suo 19esimo centro in campionato salendo al secondo posto nella classifica capocannoniere.

Per le ultime notizie sulla Serie B—> clicca qui!

Benevento-Lecce 4-2, il tabellino del match

Benevento (4-3-1-2): Montipò; Gyamfi, Antei (1′ st Volta), Caldirola, Letizia; Del Pinto (10’ pt Tello), Viola, Bandinelli; Insigne, Armenteros, Coda (46′ st Vokic). A disp.: Gori, Zagari, Maggio, Di Chiara, Ricci, Crisetig, Goddard, Buonaiuto, Asensio. All.: Bucchi
Cosenza (3-5-2): Perina; Capela, Dermaku, Hristov (10′ st Idda); Baez, Bruccini, Palmiero (15′ st Garritano), Sciaudone (27′ st Mungo), D’Orazio; Embalo, Tutino. A disp.: Saracco, Bittante, Trovato, Schetino, Maniero, Litteri. All.: Braglia
Arbitro: Di Martino di Teramo
Reti: 25’ pt Bandinelli (B), 28’ pt Caldirola (B), 38’ pt Sciaudone (C), 44’ pt Tutino (C), 9′ st Armenteros (B), 37′ Coda (B)
Ammoniti: Dermaku, Bruccini (C), Letizia, Coda (B)

S.I.