Ieri sera Roberto Piccoli ha fatto il suo esordio in Serie A con l’Atalanta. Andiamo a conoscere più da vicino le caratteristiche e la vita del giovane centravanti

Serie A Piccoli Roberto Atalanta
Roberto Piccoli (Getty Images)

Atalanta-Empoli non sarà stata una partita come le altre per Roberto Piccoli. Il classe 2001 infatti ha coronato il suo sogno, riuscendo a esordire in Serie A con la maglia dei bergamaschi. Entrato al posto di Gomez, Piccoli ha disputato gli ultimi minuti di gara. Andiamo a conoscere nel dettaglio i diversi aspetti che lo riguardano.

Roberto Piccoli, attaccante: età, biografia e caratteristiche tecniche

Roberto Piccoli è nato a Bergamo il 27 gennaio 2001. Sin da giovanissimo è entrato a far parte del settore giovanile dell’Atalanta, militando nelle diverse categorie. Nella stagione attuale Piccoli è diventato un punto di riferimento insostituibile della Primavera della Dea allenata da Massimo Brambilla, avendo disputato 19 partite in campionato e segnato 12 gol. Le ottime prestazioni stagionali gli hanno consentito di staccare il pass per l’Under 19 dell’Italia. Con la compagine di Federico Guidi infatti, l’attaccante ha realizzato 2 gol nelle 8 apparizioni.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Piccoli è un attaccante centrale che fa della fisicità la sua arma migliore. È bravo sia a cercare la profondità sia a giocare di sponda, dando un punto di riferimento ai suoi compagni. Tra le sue caratteristiche c’è anche il sacrificio: non di rado infatti il giovane bomber si abbassa per dare una mano concreta alla fase difensiva.

Roberto Piccoli, attaccante: vita privata e social

Piccoli è un calciatore genuino e maturo, nonostante i suoi 18 anni. Nel tempo libero ama andare in bicicletta per le vie di Bergamo. Tra i suoi attaccanti di riferimento ci sono Mandzukic e Zapata, ai quali ha recentemente dichiarato di ispirarsi. Coma la maggior parte dei giovani della sua età, Piccoli è presente su Instagram. Il suo account è seguito da più di 3500 follower. Roberto ha anche una sorella, Anna, con cui ha un ottimo rapporto, testimoniato da uno scatto presente sul proprio social network.

Leggi anche —> Grigoris Kastanos, centrocampista: età, carriera, caratteristiche tecniche e social

S.D.