Dalla Roma all’Atalanta passando per Crotone: prima rete con la maglia dei pugliesi per l’attaccante di Erice voglioso di tornare in massima serie

Tumminello
Tumminello (Getty Images)

Un gol per dimenticare gli ultimi mesi. Marco Tumminello, attaccante del Lecce in prestito dall’Atalanta da gennaio, ha segnato la sua prima rete in Serie B con la maglia del club pugliese. Dopo pochi minuti collezionati in massima serie nella prima parte di stagione con la società bergamasca, il centravanti italiano, classe 1998, è volato in Puglia per riconquistare un posto nel calcio che conta. Un brutto infortunio ai tempi di Crotone ha bloccato la sua crescita dopo l’esplosione avvenuta nella stagione 2016-2017 con la Primavera della Roma con 30 gol in 32 partite complessive siglati con i giallorossi. Nell’annata successiva (17-18) lo stesso attaccante, originario di Erice, fu mandato in prestito in Calabria, neopromossa in A, dove mise a segno ben tre gol in dieci presenze nonostante il brutto infortunio al ginocchio che lo mise k.o. per diversi mesi. Le sue qualità offensive sono sempre state sotto gli occhi di tutti con tante presenze collezionate dall’Under 15 fino all’Under 20 primo dello stop forzato. Ora per lui è iniziato un nuovo capitolo della sua giovane carriera.

Per tutte le notizie di giornata CLICCA QUI!

Calciomercato Lecce, il futuro di Tumminello

Un finale di stagione entusiasmante in cadetteria potrebbe aprirgli di nuovo le porte della A. Il suo obiettivo primario è quello della promozione in massima serie con la maglia del Lecce: in caso di risultato positivo la stessa società pugliese sarebbe intenzionata a puntare sul forte centravanti italiano. L’Atalanta, club proprietario del suo cartellino, però, continua a monitorarlo da lontano sperando in una possibile consacrazione sul promettente centravanti italiano, che ha attraversato un periodo buio a seguito dell’infortunio. Infine, lo stesso allenatore del Lecce, Fabio Liverani, ha esaltato le sue qualità al termine della sfida di sabato scorso contro il Carpi: “Spero sia scoccata la scintilla per Tumminello. La sua forza deve essere ripartire da questo goal. Con fame e voglia e da qui alla fine può essere determinante”. Il tempo dei rimpianti è finito.

S.I.