Caos Palermo, Mirri esce di scena ma Foschi non si scompone: “Nessun problema”

Rino Foschi Palermo Caos
Rino Foschi (Screenshot Youtube)

La famiglia Mirri si è tirata fuori dalle vicende societarie del Palermo. Il dirigente Foschi ha tranquillizzato l’ambiente sul pagamento degli stipendi

Il Palermo è tornato ieri sera in ansia per il proprio destino. La famiglia Mirri, dopo aver dato un appiglio concreto alla società per quanto riguarda il lato finanziario, si è ufficialmente ritirata, uscendo di fatto di scena e lasciando nuovamente nel caos il club.

La famiglia Mirri, impegnatasi tramite la società Damir, nel salvataggio della società, ha infatti dichiarato di essersi dedicata “nel trovare soluzioni credibili e affidabili” senza però essere riuscita a identificare proposte concrete nell’acquisto del Palermo. A calmare le acque ci ha però pensato Rino Foschi.

Caos Palermo, Mirri si defila. Foschi: “Nessun problema per gli stipendi”

Per tutte le ultime notizie sul campionato di Serie B CLICCA QUI!

Dopo il comunicato con cui la famiglia Mirri si è tirata fuori dalle vicende societarie del Palermo, la palla è passata nuovamente in mano al dirigente Rino Foschi, che ha voluto rassicurare la piazza ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’: “Mi sono stancato di ripetermi: quanto fatto da Mirri non significa nulla. Sono sereno. Mirri è un tifoso rosanero e sarà sempre a disposizione. Non ci sono problemi per il pagamento degli stipendi. Ho molti amici qui a Milano dove mi trovo”.