Carpi-Perugia, furia Bonacini: “L’arbitro peggio di Bertoldo! Si faccia un esame di coscienza”

Carpi Bonacini Castori
Stefano Bonacini (Getty Images)

Il presidente del Carpi si è sfogato al termine della gara persa contro il Perugia, puntando il dito contro l’arbitro Maggioni

Ieri il Carpi ha collezionato l’ennesima sconfitta in campionato contro il Perugia, arrivando ad occupare l’ultimo posto assieme al Padova. Gli emiliani hanno mantenuto il risultato di 0-0 per tutto il match, cedendo nei secondi finali a causa della rete di Melchiorri. Chi è sembrato decisamente arrabbiato per la sconfitta è il patron del club Stefano Bonacini, che si è sfogato al termine del match, puntando il dito sulla direzione di gara: “I filmati sono sotto agli occhi di tutti. Si è scritta una delle pagine più brutte del calcio. I ragazzi sono stati fantastici. Accetto che la mia squadra abbia limiti tecnici ma perdere così non mi va bene. L’arbitro ne ha combinata una più di Bertoldo. Se ha un po’ di dignità si riveda la partita per accorgersi dei suoi errori”.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Carpi, Castori in bilico: Gautieri in pole

Segui ‘Seriebnews.com’ su Instagram —–> CLICCA QUI!

Il proprietario del club ha poi continuato: “Avremmo meritato di vincere. Non ci siamo mai lamentati ma in questo caso non si poteva far finta di niente. L’arbitro si è posto subito con un atteggiamento sbagliato. Non voglio pensare che ci sia una strana aria intorno al Carpi: l’arbitro si faccia un esame di coscienza. Se siamo ultimi la colpa è solo nostra ma è giusto che ci spetti quello che meritiamo”.

Intanto continua a traballare la panchina di Castori, reduce da 4 sconfitte e un pareggio nelle ultime cinque gare di campionato. Sono diversi i possibili sostituti del tecnico di San Severino Marche ma tra questi il profilo che sembrerebbe attirare maggiormente la società è quello di Carmine Gautieri, svincolato dopo l’avventura con il Pisa.