Calciomercato Palermo, Lupo in ESCLUSIVA: “Questa rosa è da Serie A. Sarei tornato con tutto il cuore”

Fabio Lupo (Conferenza stampa Palermo)

Per analizzare la situazione in casa rosanero la redazione di SerieBnews.com ha contattato in esclusiva Fabio Lupo, ex direttore sportivo del Palermo

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO LUPO / Periodo delicato per il Palermo. Sia per le note vicende societarie, che per la crisi di questo inizio 2019 con le due sconfitte consecutive contro Salernitana e Cremonese che hanno accorciato il distacco della capolista dalla terza in classifica. Per analizzare la situazione in casa rosanero la redazione di SerieBnews.com ha contattato in esclusiva Fabio Lupo, ex direttore sportivo della compagine di Viale del Fante: “Non è un momento semplice sia per quanto sta accadendo all’interno della società, che per gli ultimi risultati. Mi auguro per la città, i tifosi e l’ambiente che queste nubi e queste perplessità vengano spazzate via al più presto. Il Palermo merita di raggiungere il traguardo della Serie A non solo per i valori tecnici della rosa ma anche per la sua storia, la sua tradizione e la passione della sua gente”.

Lupo crede nella bontà della rosa di Stellone, nonostante il mercato in entrata non abbia ancora regalato nuove frecce nell’arco del tecnico dei siciliani: “Questo gruppo ha bisogno di serenità, è una situazione per certi versi che ricorda quella dello scorso anno. Se la squadra fosse rimasta serena avrebbe raggiunto sicuramente l’obiettivo promozione: sono state fatte delle scelte incomprensibili, che hanno sconquassato lo spogliatoio e fisiologicamente i giocatori ne hanno risentito. Questa rosa ha tutte le carte in regola per centrare la Serie A e regalare delle soddisfazioni ai tifosi”.

Calciomercato Palermo, Lupo non ha dubbi

Lupo a Seriebnews.com conclude parlando delle voci che lo rivolevano in Sicilia dopo il divorzio con Zamparini del febbraio scorso: “Un ritorno? Non ci sono stati contatti, non c’erano i presupposti e non ci sono stati anche se chiaramente sarei ritornato con tutto il cuore a Palermo. Ma questa possibilità non c’è mai stata. Futuro e offerte? Spero dal primo luglio di tornare, è l’augurio che mi faccio. Qualche situazione si inizia a creare, sono fiducioso. Però prenderò in considerazione solo delle proposte che mi diano la possibilità di esprimere il mio pensiero e la mia operatività”.