Esclusivo Ds Entella tra calciomercato e Coppa Italia

Entella: obiettivo Serie B (Getty Images)

Matteo Superbi, direttore sportivo dell’Entella, è intervenuto a Seriebnews.com per parlare dell’obiettivo Serie B e del derby col Genoa in Coppa Italia.

In estate il terzo turno di Coppa Italia ha regalato molte sorprese. Tra queste c’è l’Entella che, battendo la più quotata Salernitana, si è regalata il derby del quarto turno contro il Genoa in programma giovedì alle ore 18. Per parlare della sfida del ‘Ferraris’ e non solo, Seriebnews.com ha intervistato in esclusiva il direttore sportivo del club di Chiavari, Matteo Superbi: “Non eravamo mai riusciti ad andare così avanti in Coppa Italia, quindi per noi è una bella opportunità, anche se sarà una sfida molto difficile. Nel calcio non si può dare mai nulla per scontanto, ma si affrontano pur sempre una formazione di Serie A e una di Serie C. Ci sono due categorie di differenza e sulla carta il pronostico è scontato: per ribaltarlo dovremo fare una grandissima partita noi e una brutta loro. Inoltre stiamo giocando ogni tre giorni per recuperare le gare e abbiamo qualche problemuccio: ci potrebbe essere qualche defezione. Obiettivo Serie B? Sì, siamo partiti con 6 vittorie di fila, ci stava un calo: non possiamo vincerle tutte. CLICCA QUI per essere sempre aggiornato sul campionato cadetto. A Siena comunque è stata una sconfitta immeritata, la gara col Cuneo va ripetuta per l’errore arbitrale mentre in quella col Novara siamo stati meno brillanti. Però firmerei per rifare 19 punti nelle prossime 8 giornate”.

Calciomercato Entella, Superbi a SBN: “Serve una rosa più ampia”

Per puntare alla promozione diretta in Serie B, l’Entella a gennaio si muoverà sul calciomercato in entrata come annunciato dal Ds Superbi ai nostri microfoni: “Stiamo prendendo in considerazione l’idea di aumentare il numero di giocatori in rosa perché nel girone di ritorno avremo tante partite con le sei ancora da recuperare. Vogliamo migliorare la squadra inserendo dei calciatori che possano stare in questo contesto senza dimenticare che abbiamo già un grande gruppo e che anche chi sta giocando di meno sta dando il suo contributo”.