L’entusiasmo di patron Pulcinelli dopo il pareggio in Pescara-Ascoli con il sogno play-off che prende sempre più corpo

L’Ascoli adesso ci crede per davvero. Trovata la quadratura e alcuni risultati di prestigio, come il pareggio in inferiorità numerica nella sfida sentitissima in casa del Pescara secondo in classifica, la formazione marchigiana vuole sbrigare prima possibile la pratica salvezza per poi lanciarsi nel sogno play-off, ora distanti due soli punti.

I meriti vanno alla società, alla squadra e soprattutto al tecnico Vivarini, come sottolinea il patron dei marchigiaini Massimo Pulcinelli che racconta: “Bravi tutti, ma un grande applauso va a mister Vivarini che è davvero il numero uno, in tutti i sensi – le parole riportate dal ‘Corriere dello Sport’ – I ragazzi hanno dimostrato di essere molto concentrati, si sono applicati al massimo. Non vado mai per difendermi e a maggior ragione non lo avrei fatto a Pescara”.