Spinelli
Claudio Spinelli (Getty Images)

L’Inter monitora Claudio Spinelli, attaccante del Genoa in prestito al Crotone: prosegue il fil rouge dei nerazzurri con gli argentini

Soltanto tre presenze, finora, con la maglia del Crotone, condite da una rete al Padova. Ma vale la pena tenere d’occhio il rendimento di Claudio Spinelli. L’attaccante argentino, 21 anni, è in prestito ai calabresi dal Genoa, che lo ha prelevato quest’estate dal Tigre. Appena 18 partite da professionista in tutto, ma uno score di tutto rispetto, con 8 reti messe a segno. Le altre sette le aveva realizzate da febbraio in avanti con la maglia del San Martin, altra squadra presso la quale era in prestito. Chissà che con Oddo in panchina, al posto dell’esonerato Stroppa, il suo minutaggio non possa aumentare. E, conseguentemente, il suo fatturato offensivo.

Inter, dopo Milito anche Spinelli dal Genoa

Punta centrale, piuttosto veloce e in grado di svariare su tutto il fronte d’attacco, partendo dall’esterno, Spinelli ricorda fisicamente e nelle movenze, oltre che Beckham, un altro illustre argentino. Anche lui si chiama Claudio, ha imperversato nel nostro campionato tra il 1988 e il 1994, con le maglie di Verona, Atalanta e Roma. Parliamo di Claudio Caniggia. Un profilo, quello di Spinelli, che ha tutto per interessare a un’altra squadra nerazzurra, l’Inter, di cui si ricorda il particolare rapporto con gli argentini. Proprio dal Genoa, l’Inter prelevò Diego Milito, che sarebbe stato protagonista nel Triplete. L’eredita del ‘Principe’ è stata raccolta da Icardi, che a fargli da spalla, ora, ha, ovviamente, un altro argentino, quel Lautaro Martinez di cui si dice un gran bene. Chissà che il prossimo anno non possa arrivare il terzo. Per ora, Oddo, a partire dalla gara di domani con il Carpi, dovrebbe affidarsi ai veterani, ma potrebbe concedergli spazio. Stiamo a vedere.