Serie B, Stellone e Zenga (Getty Images)

La Serie B scende nuovamente in campo dopo il turno infrasettimanale: quattro giorni di match imperdibili che potrebbero cambiare le sorti del campionato cadetto.

L’undicesimo turno del campionato di Serie B sarà spalmato nell’arco di ben quattro giorni: si comincia venerdì 2 novembre e si termina con il monday night match di lunedì 5 novembre. La decima giornata appena andata in scena ha cambiato la classifica della cadetteria, con un Verona finito terzo e un affollamento di squadre nella parte medio-alta. Il prossimo turno è l’occasione per confermare i trend positivi innescati dalle scelte di alcuni allenatori, come Stellone o Colantuono, oppure di definitivi cambi di panchina: a rischiare in questo caso sono Nesta e Bisoli, dopo la scelta del Crotone su Stroppa.

Serie B, le partite di venerdì 2 e sabato 3 novembre

Sarà Verona-Cremonese, in programma domani alle ore 21, la partita trasmessa in chiaro su ‘Rai Sport’ (canale 57/58 del digitale terreste). Il restante programma è invece in esclusiva sulla piattaforma streaming ‘DAZN’.

Verona-Cremonese, venerdì 2 novembre ore 21 (diretta TV Rai Sport): C’è voglia di riscatto da entrambe le parti: la squadra di Fabio Grosso è andata ko nell’ultimo turno, scivolando al terzo posto in classifica, scavalcata dal Palermo. I grigiorossi invece sono reduci da due sconfitte di fila.

Foggia-Brescia, sabato 3 novembre ore 15 (live streaming DAZN): I padroni di casa, reduci da due pareggi consecutivi, cercano la vittoria per uscire dalla zona retrocessione. I ragazzi di Corini hanno conquistato undici punti nelle ultime cinque partite e sono vicini alle prime posizioni.

Padova-Cittadella, sabato 3 novembre ore 15 (live streaming DAZN): Il derby veneto è l’ultima chance per Pierpaolo Bisoli, l’ennesima sconfitta condurrebbe ad un inevitabile esonero da parte del Padova.

Palermo-Cosenza, sabato 3 novembre ore 15 (live streaming DAZN): Dopo l’imponente vittoria sul Carpi, la squadra di Stellone ha voglia di confermarsi e ambisce al primo posto in classifica. Al Cosenza servono i tre punti per allontanarsi dal pericolo retrocessione.

Benevento-Ascoli, sabato 3 novembre ore 18 (live streaming DAZN): La squadra campana dovrà recuperare il match saltato contro lo Spezia, ma al momento ha davanti a sé l’ostacolo Ascoli. I marchigiani hanno fermato a sorpresa il Verona. Partita che nasconde insidie.

Serie B, le partite di domenica 4 e lunedì 5 novembre

Crotone-Carpi, domenica 4 novembre ore 15 (live streaming DAZN): I padroni di casa vogliono sfruttare il fattore casalingo per ottenere una vittoria importante in ottica playoff. Gli ospiti, invece, devono cambiare marcia per svoltare una stagione avviata in modo negativo.

Venezia-Salernitana, domenica 4 novembre ore 15 (live streaming DAZN): Zenga ha portato a casa i primi tre punti da allenatore dei veneti ed è in cerca di conferme. La squadra granata ha conquistato il terzo posto e non vuole arretrare di un solo passo.

Livorno-Perugia, domenica 4 novembre ore 21 (live streaming DAZN): Contro la squadra toscana, ultima in classifica, la panchina di Nesta potrebbe consolidarsi ulteriormente. Ma il pericolo è in agguato.

Pescara-Lecce, lunedì 5 novembre ore 21 (live streaming DAZN): Scontro diretto del monday night. Le due squadre distano 3 punti l’una dall’altra, esattamente quelli in palio in questa sfida, che gli abruzzesi non possono perdere, se vogliono mantenere la vetta della classifica.

Serie B, undicesima giornata: classifica e programma

SERIE B, CLASSIFICA: PESCARA 19; PALERMO 18; VERONA E SALERNITANA 17; LECCE E BENEVENTO 16; CITTADELLA 15; BRESCIA 14; SPEZIA 13; ASCOLI 12; CREMONESE, CROTONE E PERUGIA 11; VENEZIA 9; COSENZA 8; PADOVA 7; FOGGIA 6, LIVORNO E CARPI 5

SERIE B, PROSSIMO TURNO: VERONA – CREMONESE; FOGGIA – BRESCIA; PADOVA – CITTADELLA; PALERMO – COSENZA; BENEVENTO – ASCOLI; CROTONE – CARPI; VENEZIA – SALERNITANA; LIVORNO – PERUGIA; PESCARA – LECCE

Alessandra Curcio