Serie B
Serie B (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

La Lega di Serie B  ha convocato un’assemblea straordinaria per discutere della questione ripescaggi dopo il pronunciamento del TAR del Lazio sul caso Ternana

Una vera bomba a mano, quella che è caduta sulla Serie B in mattinata quando il TAR del Lazio ha accolto il ricorso della Ternana sull’illegittimità del campionato a 19 squadre. Accolte anche le istanze cautelari presentate dalla Pro Vercelli e dal Novara e ora il “rischio” è che diventi necessario allargare il campionato cadetto di nuovo a 22 squadre. Il pronunciamento definitivo sulla questione è previsto molto molto in là, parliamo di marzo 2019, quindi quando potrebbe essere davvero troppo tardi per qualsiasi rimedio. Mettere una pezza adesso significherebbe fare una figura davvero pessima ma consentirebbe quantomeno di evitare strascichi legali potenzialmente devastanti per tutta la Serie B.

Ecco perché è stata convocata un’assemblea straordinaria della Lega B per discutere nuovamente di possibili ripescaggi, che a questo punto riguarderebbero probabilmente le squadre che hanno presentato il ricorso al TAR. Ma neanche qui si possono esprimere certezze. La situazione è talmente intricata che in questo momento sono d’obbligo tutti i condizionali del caso.

Ripescaggi Serie B, assemblea straordinaria di Lega prevista per domani

Serie B
Serie B (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

La decisione presa dal commissario Figc Fabbricini il 13 agosto, di disputare una Serie B a 19 squadre, è stata quindi dichiarata non conforme dal TAR del Lazio. Si riapre quindi la possibilità di eventuali ripescaggi in Serie B da parte di Ternana, Pro Vercelli e Novara, senza dimenticare il caso dell’Entella e quelli di Catania, Siena e Avellino che sono rimasti appesi a un filo dopo che era stato respinto anche l’ultimo ricorso. Ma sono tutte questioni che saranno discusse nell’assemblea di Lega.

Il comunicato ufficiale recita che “L’Assemblea Ordinaria della Lega Nazionale Professionisti Serie B è convocata, in via d’urgenza stante l’eccezionalità della situazione determinatasi, per Giovedì 25 ottobre 2018, alle ore 08.00, in prima convocazione, e, occorrendo, in seconda convocazione per Giovedì 25 ottobre 2018, alle ore 14.00 presso la sede della Lega Nazionale Professionisti Serie B”. All’ordine del giorno c’è una “verifica poteri” e poi, naturalmente “Valutazioni e determinazioni in merito al provvedimento reso dal TAR del Lazio in data 24 ottobre 2018”. Vediamo cosa accadrà: non sono esclusi clamorosi colpi di scena.