Salernitana
Stefano Colantuono, Salernitana (Getty Images)

La Salernitana potrebbe effettuare un doppio colpo dalla Lazio per Colantuono. Ecco i due portoghesi pronti a rinforzare i granata

Finita la sosta, per la Salernitana è tempo di focalizzarsi più che mai sulla partita casalinga con il Perugia. Ma, allo stesso tempo, è sempre provvidenziale anticipare le prossime strategie e scelte di mercato. Con i suoi 10 punti, la posizione in classifica regala l’opportunità di lottare per i playoff, ed ogni particolare teso a migliorare la competitività della rosa è fondamentale. La Salernitana, dunque, potrebbe seriamente effettuare un doppio colpo dalla Lazio per Colantuono. Lotito è pronto a far trasferire due giovani talenti in direzione Salerno. Stiamo parlando di due portoghesi pronti a rinforzare i granata, Bruno Jordao e Pedro Neto. La squadra ha tutte le possibilità per inseguire la promozione nel campionato maggiore. Un duplice e funzionale arrivo durante la sessione di mercato invernale può rivelarsi vincente.

Salernitana, due talenti per rincorrere la A

La Salernitana è pronta ad accogliere i due giovanissimi talenti portoghesi, Bruno Jordao e Pedro Neto, rispettivamente centrocampista ed ala offensiva di 20 e 18 anni. I calciatori arrivarono alla Lazio in prestito biennale per 11,5 milioni dal Braga con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni. A causa dei pochi spazi, però, non hanno ancora fatto il loro esordio in prima squadra. Ma i ragazzi sono ugualmente considerati come autentiche promesse in Portogallo, e, prima dell’accordo con i biancocelesti, squadre come Barcellona ed Arsenal avevano manifestato il loro interesse. Claudio Lotito ha fatto uno sforzo economico importante per strapparli alla concorrenza, e c’è voglia di far fruttare l’investimento fatto. A questo proposito, mandare in prestito i calciatori a gennaio, durante la sessione di mercato invernale, rappresenterebbe una scelta intelligente e conveniente per entrambe le società. E così la Salernitana potrebbe avere due frecce in più per il proprio arco, vogliose di essere lanciate e di dare il massimo.