Tempi duri per Vanja Milinkovic-Savic: il suo agente è ricercato in Belgio, e alla SPAL non trova il giusto spazio per emergere. Il Verona sta pensando di dargli un’opportunità.

Il mondo del calcio è scosso da un nuovo scandalo. La questione tocca solo marginalmente l’Italia e, in particolare, riguarda due giocatori militanti in club nostrani: i fratelli Sergej e Vanja Milinkovic-Savic, rispettivamente centrocampista quotatissimo della Lazio e portiere del Torino, in prestito alla SPAL. In Belgio sembra essere stato scoperto un giro di calcioscommesse e riciclaggio di denaro che riguarda il loro agente, ex giocatore del PSV. Mentre il loro procuratore è “latitante” fuori dai confini italiani, i due fratelli continuano a giocare in Serie A, non rischiando, di fatto, nulla. Per il maggiore, Sergej, è sempre alto l’interesse delle big italiane, mentre sul minore si sta concentrando l’interesse del calciomercato di Serie B, in particolare quello del Verona.

Calciomercato Serie B: il Verona osserva Milinkovic-Savic, insoddisfatto alla SPAL

Vanja Milinkovic-Savic, portiere serbo classe 1997, fa il suo esordio in Serie A nell’ultima partita del 2018, con la maglia del Torino. Il suo contributo precedente alla squadra granata si era concretizzato positivamente in Coppa Italia. Si fa notare per la sua precisione anche nei tiri, con una punizione che colpisce in pieno la traversa. Poi, a fine stagione, passa in prestito secco alla SPAL per una stagione. Nemmeno in questa nuova situazione, però, il portiere sta trovando il giusto spazio per emergere. Al momento gli viene preferito Gomis. Nei prossimi giorni è fissato un incontro tra il Torino e la SPAL per discutere del futuro di Milinkovic-Savic. Il club granata ha percepito la crescente insoddisfazione dell’estremo difensore ed è pronto a riportarlo alla base per girarlo nuovamente in prestito. La prossima destinazione potrebbe essere la Serie B. Il Verona, che si gioca il ritorno in Serie A, sta pensando di costruire una squadra più competitiva. I gialloblu hanno già pensato a Montolivo per il centrocampo, e ora mirano ad un rinforzo tra i pali.

Alessandra Curcio