Stefan Simic Calciomercato Milan
Stefan Simic (Getty Images)

Il Milan si è reso protagonista di un avvio agrodolce in campionato e nelle coppe. Ad oggi i rossoneri occupano il decimo posto in classifica, a -4 dal terzo posto e con una partita in meno da giocare.

La squadra guidata da Gennaro Gattuso deve ancora crescere tanto per ambire ai traguardi che mancano da ormai troppo tempo. I risultati finora non sono confortanti fino in fondo, col Milan che ha perso per strada almeno 7 punti con cui adesso i rossoneri sarebbero al secondo posto in classifica, sempre senza considerare la partita da recuperare contro il Genoa. Ringhio sta cercando di far trovare una dimensione alla sua squadra, e ha ormai capito quali sono i 12-13 giocatori su cui puntare, così come ha capito quali sono i rincalzi da utilizzare a partita in corso e così come ha capito quali sono i giocatori potenzialmente cedibili, in quanto al momento non utili alla causa rossonera. Alcuni finiranno in prestito in squadre medio-piccole di A, ma altri potrebbero anche finire in Serie B, per un campionato da protagonisti che provi a rilanciarli ad alti livelli.

Milan, da Halilovic a Jose Mauri: situazione esuberi

Montolivo esuberi Milan
Riccardo Montolivo (Getty Images)

La voce “esuberi” in casa Milan è abbastanza fornita in questo periodo. Sono vari gli insoddisfatti nel club di via Aldo Rossi che probabilmente a gennaio cambieranno aria per aumentare il loro minutaggio. In questo elenco abbiamo ad esempio l’ex capitano Riccardo Montolivo, che potrebbe finire nel mirino dell’Hellas Verona in Serie B dove riformerebbe la storica coppia con Pazzini. Il centrocampista dei rossoneri è in scadenza di contratto ed è ormai ai margini della squadra, con 0 presenze all’attivo in stagione. Altre due pedine del centrocampo dei rossoneri che potrebbero cambiare aria e magari scendere in Serie B potrebbero essere Mauri e Halilovic. Il primo è al Milan dal 2015 ma non ha mai colpito particolarmente, mentre il croato, che è stato il primo colpo della dirigenza la scorsa estate, non ha mai convinto pienamente né Gattuso né la dirigenza.

Per quanto riguarda i giovani del Milan che non trovano spazio, possiamo inserire Plizzari, portiere che lo scorso anno ha giocato con la maglia della Ternana, e Simic, difensore impegnato nella parte finale della scorsa stagione con la maglia del Crotone. Due giocatori che hanno bisogno di continuità, e che potrebbero trovarla proprio scendendo in B, vetrina storicamente importante per i giovani.