Paulo Dybala (Getty Images)

Paulo Dybala è stato al centro di un intreccio di calciomercato, con protagoniste Inter e Milan, prima del passaggio dal Palermo alla Juventus

DYBALA PALERMO JUVENTUS INTER MILAN / Paulo Dybala è tornato ad essere un fattore in casa Juventus dopo un inizio di stagione difficile e diverse esclusioni tra campionato e Champions League. Lo certifica la tripletta contro lo Young Boys (la prima in Europa), oltre all’ottima prestazione nel nuovo ruolo di trequartista contro l’Udinese alle spalle di Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Nonostante l’agguerrita concorrenza nel reparto offensivo e l’arrivo del fuoriclasse portoghese, la ‘Joya’ continua ad essere un elemento centrale nello scacchiere di Allegri e lo certificano anche i numerosi rumors che lo accostano alle altre big europee.

Già ai tempi del Palermo, comunque, Dybala fu al centro di un’asta di mercato tra le ‘Grandi’ del calcio italiano. Il numero dieci argentino fu seguito infatti da vicino anche da Inter e Milan, come rivelato in diverse occasioni dal patron rosanero Zamparini: “Thohir mi ha chiesto Dybala, gli ho detto di darmi subito la cifra intera come la Juventus. Mi ha risposto che lo pagava in due anni e io ho rifiutato perché dovevo sistemare il bilancio. Anche Berlusconi mi ha chiamato per chiedermi Dybala, oltre a Vazquez”, dichiarò Zamparini.

Calciomercato, Dybala e i retroscena su Juventus, Inter e Milan

Il tutto confermato poi dallo stesso ex presidente rossonero, da poco proprietario del Monza: “Alla Juventus invidio Dybala”, disse Berlusconi qualche mese dopo il passaggio del nazionale Albiceleste alla ‘Vecchia Signora’. L’attuale Ct dell’Italia Roberto Mancini, inoltre, svelò come l’Inter fosse ad un passo dal giocatore ai tempi del suo ritorno sulla panchina nerazzurra: “Con il Palermo era già tutto fatto, bastava solo alzare l’offerta. Per un talento così un sacrificio andava fatto e stop. Si vedeva lontano un miglio che sarebbe diventato un campione. Bisognava solo avere il coraggio di anticipare la Juve”. Proprio quella Juve, che dall’estate 2015 si gode le magie e i gol della ‘Joya’.