Cristiano Piccini (Getty Images)

Conosciamo meglio Cristiano Piccini, ex giocatore di Serie B, ora difensore del Valencia, classe 1992: carriera, vita privata e profili social

Cristiano Piccini torna in Italia, ma solo temporaneamente. Roberto Mancini, ct della Nazionale, ha deciso di convocare il terzino più costoso del mondo per gli impegni degli azzurri. L’attuale difensore del Valencia ha avuto letteralmente un’esplosione di carriera con l’arrivo in Spagna dallo Sporting Lisbona. La squadra iberica ha voluto blindarlo con un contratto che prevede una clausola rescissoria da 80 milioni di euro. Ecco un profilo dettagliato di Cristiano Piccini, dalla sua biografia alle caratteristiche tecniche, con qualche curiosità sulla sua vita privata.

Cristiano Piccini, attaccante: biografia e caratteristiche tecniche

Cristiano Piccini (Getty Images)

Cristiano Piccini nasce a Firenze nel 1992 e cresce nelle giovanili della Viola. Alle spalle vanta una lunga carriera in serie B e C, dove ha avuto la possibilità di formarsi. Ha militato tra le fila della Carrarese, dello Spezia e del Livorno. Una sola presenza per lui in Serie A, in Fiorentina-Cagliariprima del passaggio in Liga. Nel 2014 firma con il Betis Siviglia e nel 2017 approda allo Sporting Lisbona. Qui fa il suo esordio in Champions League. Quest’estate il Valencia ha deciso di voler approfittare del talento italiano e lo acquistato dagli spagnoli per 10 milioni di euro, per poi blindarlo con una clausola da 80. Il club punta molto sul terzino: in Liga ha collezionato 7 presenze. Con 189 cm di altezza e 89 kg di peso, Piccini è un calciatore molto prestante fisicamente, ma anche veloce e resistente. Molto versatile, sa ricoprire sia il ruolo di terzino destro nella difesa a 4, sia quello di tornante destro con lo schieramento a 5.

Cristiano Piccini, vita privata e social

Il terzino fiorentino è diventato padre della piccola Leah lo scorso Dicembre, avuta dalla fidanzata portoghese. Il calciatore da 80 milioni di euro è molto attivo sui social. Il suo profilo ufficiale compare su Facebook, su Instagram e su Twitter. Seguendolo sarà possibile rimanere aggiornati su tutti gli spostamenti di quello che è stato definito come un calciatore “nomade” e che ora, dopo tanto girovagare, si è guadagnato un posto a casa, in azzurro.

Alessandra Curcio