Stefano Vecchi, Venezia (Getty Images)

La settima giornata del campionato di Serie B ha confermato i problemi per alcune squadre. Venezia, Livorno e Crotone rischiano il cambio di allenatore a campionato in corso. 

Periodo nero per le squadre di Serie B che non riescono ad ingranare in queste prime giornate di campionato. Nel mirino delle polemiche ci sono Venezia, Livorno e Crotone e ad essere sotto accusa sono soprattutto gli allenatori delle tre compagini. Per loro sarà necessario un immediato cambio di passo. Se non arriveranno segnali di ripresa, il loro posto sarà a rischio. Nelle ultime ore si è parlato di possibili esoneri nella serie cadetta. E i nomi più caldi sono proprio quelli di Vecchi, Lucarelli e Stroppa. Brutte sconfitte, ostilità dei giocatori e insoddisfazioni delle società.

Serie B: voci di esonero per Vecchi, Lucarelli e Stroppa

Cristiano Lucarelli, Livorno (Getty Images)

A Venezia si sta pensando molto al futuro di Stefano Vecchi. Dopo la sconfitta di sabato contro il Perugia, i dirigenti veneti stanno valutando bene la prossima mossa. Il tecnico è riuscito a portare a casa solo 4 punti in 6 partite, grazie all’unica vittoria ottenuta all’esordio stagionale con lo Spezia. L’ex allenatore della Primavera dell’Inter sta rischiando la permanenza sulla panchina e la decisione è affidata, nelle prossime ore al patron Tacopina. Sembra certo che il derby della prossima giornata con il Verona sarà decisivo per le sorti di Vecchi.

Il Livorno di Cristiano Lucarelli non ha ancora fatto registrare nessuna vittoria in questo campionato. Anche il settimo turno si è concluso con una sconfitta per la squadra toscana, battuta 1-3 dallo Spezia. Non si può dire che il Livorno non ci abbia provato, ma sembra mancare sempre qualcosa alla formazione allenata da Lucarelli, che ora rischia davvero il posto con una squadra relegata in fondo alla classifica. Subito dopo la partita il tecnico ha tuonato contro le polemiche che si sono sollevate dal suo spogliatoio e ha chiesto ai suoi ragazzi di esprimere tutte le perplessità circa il suo operato. Si attendono sviluppi.

Anche la posizione di Giovanni Stroppa è in bilico. Contro il Palermo, il suo Crotone ha subito la terza sconfitta nelle ultime quattro gare. Troppi scivoloni nelle prime sette giornate per una squadra che fino a pochi mesi fa aveva un posto in Serie A e sfidava a viso aperto le big d’Italia. Nei giorni scorsi è arrivata anche la contestazione da parte dei tifosi e, nel caso di un ennesimo tracollo contro il Padova nel prossimo turno, la società potrebbe valutare l’ipotesi del cambio di allenatore. Massimo Oddo è il sostituto in pole position per la squadra calabrese.

Alessandra Curcio