ESCLUSIVO/Cittadella, Ds Marchetti: ”C’è rammarico, ma la stagione è positiva. Futuro…”

    ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21
    Cittadella
    Cittadella (Getty Images)

    CITTADELLA MARCHETTI – In casa Cittadella c’è rammarico per come è andata la partita di ieri contro il Carpi, valevole per il preliminare playoff. Al Tombolato ha trionfato la squadra di Castori e per quella di Venturato la stagione è finita qua. Queste le parole del giorno dopo del Direttore Sportivo del ‘Citta’ Stefano Marchetti in ESCLUSIVA a Seriebnews.com: C’è un po’ di rammarico per come è finita la stagione. Nella partita di ieri alcuni episodi non ci sono girati a favore, Lollo ha fatto un eurogol, il suo primo stagionale, dopo siamo stati bravi a riaprirla e forse nel finale meritavamo qualcosa in più. Dispiace perché questa era una squadra forte, che avrebbe meritato di lottare più in fondo per la Serie A. E’ stata una stagione molto positiva e il pubblico a fine partita ha dimostrato tutto il suo affetto e tutta la sua gratitudine per questa squadra, per cos’hanno fatto questi ragazzi. Dispiace perché nel finale di stagione siamo stati un po’ sfortunati, abbiamo avuto una serie di problematiche legate agli infortuni, da Scaglia a Benedetti, da Litteri fino a Vido ora in nazionale e questo ha pesato. Ringrazio comunque la società, il presidente Gabrielli, una società da sempre virtuosa, che fa delle idee la sua forza. Ringrazio ancora i tifosi, il mister e tutti quelli che fanno parte di questa squadra, non solo chi scende in campo. Parole di commiato le mie? Assolutamente no, per il futuro ci incontreremo nei prossimi giorni con la presidenza, è ancora troppo presto per parlare. Stanotte ho dormito poco e sono ancora qua che rifletto sulla partita di ieri. Tra qualche giorno vedremo quale sarà il futuro mio e del tecnico Venturato”.