Serie B Giudice Sportivo, stangato un calciatore cadetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:38

arbitri

SERIE B Il Giudice Sportivo della Lega B ha emesso i provvedimenti disciplinari a seguito del 36° turno cadetto ossia quello appena andato in archivio:

SOCIETA’

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco due petardi e due fumogeni; sanzione attenuata ex art. 14 in relazione all’art.13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. VIRTUS ENTELLA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere omesso di intervenire, nonostante i solleciti arbitrali, affinché i raccattapalle intenzionalmente non ritardassero la ripresa del giuoco.

CALCIATORI

SQUALIFICATO TRE TURNI

ADDAE Bright (Ascoli Picchio): per avere, al 40° del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito un avversario, che si trovava a terra, con un calcio ad un ginocchio

UNA GIORNATA DI SQUALIFICA PER Janse e Gonzalez (Ternana), Antonio Caracciolo (Brescia), Comi (Livorno), Aldrovandi (Modena), Farias e Joao Pedro (Cagliari), Mariga (Latina), Memushaj (Pescara), Juande (Spezia), Romizi (Bari), Schiattarella (Latina)