Crotone (getty images)
Crotone (getty images)

SERIE B CROTONE – Il Crotone è sempre più vicino alla prima storica promozione in Serie A. I calabresi, infatti, questo pomeriggio hanno messo un ulteriore tassello per l’ascesa nella massima serie. I rossoblù, guidati da mister Juric, hanno avuto la meglio sul Pescara per 4-2, tornando in vetta al campionato cadetto e portandosi a +14 sulla terza (Novara).

La vittoria prende forma dopo cinque minuti, grazie al gol di Claiton. Nemmeno il tempo di riordinare le idee e la formazione abbruzzese è costretta a capitolare per la seconda volta per opera di Palladino. La squadra di Oddo ha una reazione con il solito Lapadula che sigla il gol del 1-2, ma è solo un’illusione per i biancoazzurri visto che il Crotone dopo soli 120 secondi, con Zampano, arrotonda il risultato portando il parziale sul 3-1. Nella ripresa i rossoblù chiudono il match con Ferrari che firma il poker. Al 65′ Memushaj si guadagna e trasforma un calcio di rigore che però serve solo per dimezzare lo svantaggio. Juric e i suoi ragazzi non pronunciano la parola Serie A, ma il campo e i risultati avvicinano, sempre più,  i pitagorici ad un’impresa sportiva di assoluto prestigio per l’intera città calabrese.