Roberto Boscaglia (getty images)

SERIE B BRESCIA – Queste le parole del tecnico del Brescia Roberto Boscaglia intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida casalinga di domani contro la Ternana: “Vogliamo chiudere a 37 ma è il campo il giudice supremo. Non siamo ancora contenti, vogliamo altri tre punti. Dovremo entrare in campo con una fame incredibile. Sarebbe davvero bello chiudere con una vittoria. Non c’è da fidarsi quando si incontra una squadra che vive certe situazioni. Abbiamo una squadra che gioca e permette di esprimersi in una certa maniera. Non credo che la vittoria di Bari sia solo frutto di episodi. Abbiamo sofferto, abbiamo pareggiato e abbiamo infine cercato di vincere e ci siamo riusciti. Si va in campo solo per vincere, poi può anche capitare di non riuscirci per vari motivi. Non finirò mai di ringraziare i nostri tifosi che ci hanno accolto benissimo. Hanno sposato un progetto e mai ci hanno fatto mancare il loro sostegno e affetto nonostante quello che è successo gli ultimi anni. Siamo stati osannati anche dopo sconfitte pesanti e per una squadra che sta nascendo questo è un atteggiamento che aiuta i ragazzi nella loro crescita. Un bravo anche alla società che ha fatto capire da subito ai tifosi qual era il progetto. Mazzitelli ha la febbre, non sta bene. Coly ha preso ieri una distorsione alla caviglia. Martinelli e Marsura stanno bene“.