Trapani, Roberto Boscaglia “Chiediamo scusa a società e tifosi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:28
foto getty images
foto getty images

SERIE B Dopo il pesantissimo rovescio subito dal Trapani al Picchi di Livorno (6-0 il finale per i toscani) è intervenuto in sala stampa il tecnico siciliano Roberto Boscaglia “Chiedo scusa a nome mio e della squadra, ai nostri sostenitori ed alla Società. Le mie sono le parole di un allenatore che ha perso 6 a 0 fuori casa e che non cerca alibi. Oggi la partita, dal minuto tredici, non ha più vissuto sui moduli e sull’impostazione tattica. Da quel momento tutto è diventato molto difficile, trovandoci davanti una squadra con grandi qualità la quale ha sfruttato con esperienza la superiorità numerica. Inversamente noi in inferiorità numerica non abbiamo nemmeno potuto esprimere quello che sappiamo fare, non ha senso oggi parlare di moduli. E’ stata una partita diversa rispetto a quella con il Varese, che avevamo affrontato con un determinato tipo di formazione, con tanti giovanissimi in campo, nella quale abbiamo lottato fino alla fine. Oggi, con un uomo in meno, non abbiamo lottato fino alla fine, ed il primo responsabile di questo risultato sono io e poi i giocatori. Nessuno è immune da colpe quando vi sono queste partite, dall’allenatore al magazziniere. Ma aggiungo anche che da questo dobbiamo ripartire e posso garantire che il Trapani si riprenderà alla grande già dalla prossima partita, così come ha fatto negli anni passati”