Latina, Petagna: “Fare bene a Latina per conquistarmi il Milan”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Andrea Petagna (getty images)
Andrea Petagna (getty images)
SERIE B LATINA – E’ intervenuto ai microfoni di MilanNews.it l’attaccante del Milan Andrea Petagna, ora in prestito al Latina in serie B.

Come sta andando l’esperienza a Latina?
“Sono contento della scelta che ho fatto, anche se mi aspettavo qualcosa di più. Spiace che il mister sia andato via, con il nuovo allenatore vediamo come andrà, se non trovo spazio valuteremo a gennaio”.

Sicuramente starai seguendo il Milan. Cosa ne pensi dell’attacco di quest’anno?
“E’ bello vederlo giocare, sono propositivi in avanti. Menez è stato un grande acquisto, mi sono allenato con lui a Milanello ed è davvero forte. Speriamo solo che El Shaarawy ritrovi un posto da titolare perché sta avendo poco spazio. Lui è l’attaccante più forte che ha il Milan”.

Stephan però ha le qualità per tornare un titolare di questo Milan, sei d’accordo?
“Assolutamente. Ha qualità fuori dal comune, spero per lui che torni ai livelli di Allegri quando fece 18 gol. E’ un vero professionista”.

Inzaghi prima di salutarti in estate disse di volerti con lui nei prossimi anni, frasi che ti stimolano a fare meglio…
“Certo, mi ha fatto piacere quello che mi ha detto nello spogliatoio, è stato un bel discorso, uno stimolo. Spero di migliorarmi, lui sa che posso dare tanto. Li ringrazio perché mi danno fiducia, sia Inzaghi che il dottor Galliani. Di sicuro il mio obiettivo è ricambiare la fiducia”.

Cosa ne pensi della scelta da parte del club di vendere il tuo amico Cristante al Benfica?
“Mi dispiace perchè sarebbe stato piacevole giocare a San Siro con lui. Abbiamo iniziato a 13 anni insieme, era il nostro sogno giocare col Milan nello stesso stadio. Però sono felice per lui, ha fatto questa scelta di andare al Benfica, una scelta condivisa con il Milan. Lì si trova bene ed è contento, probabilmente ha la possibilità di giocare di più”.

Un messaggio ai tifosi del Milan, l’anno prossimo vuoi giocartela in rossonero?
“E’ importante fare bene quest’anno, poi sarò in ritiro con il Milan nell’estate prossima e cercherò di ritagliare il mio spazio mettendomi in mostra, poi vediamo cosa accadrà”.