Serie B (getty images)
Serie B (getty images)

SERIE B GIUDICE SPORTIVO – Ecco il comunicato ufficiale:

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 21 settembre 2014, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate.

Gli importi delle ammende comprese quelle irrogate ai tesserati di cui al presente Comunicato saranno addebitati sul conto campionato delle società.

1) SERIE B
Gare del 19-20 settembre 2014 – Quarta giornata andata
In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:
a) SOCIETA’
Il Giudice sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata andata sostenitori della Società Avellino hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale
pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti della Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti della Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

* * * * * * * * *
Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. CARPI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcune bottigliette di plastica, per avere inoltre acceso alcuni fumogeni nel proprio settore, per avere, al termine della gara, intonato cori ingiuriosi nei confronti dell’Arbitro;; sanzione attenuata ex art. 14 comma 5, in relazione all’art. 13 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. LATINA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato, per un breve lasso di tempo, un coro insultante nei confronti della tifoseria avversaria e per avere, inoltre, fatto esplodere numerosi petardi nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine
a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.500,00 : alla Soc. CATANIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, nel proprio settore, fatto esplodere un petardo e acceso alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. PERUGIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso alcuni fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di
vigilanza.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. FROSINONE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso due fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di
vigilanza.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. VIRTUS LANCIANO per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso due fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
GAGLIOLO Riccardo (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Prima sanzione); per avere, al 19° del secondo tempo, a giuoco in svolgimento, colpito con una gomitata volontaria e violenta un avversario al volto.

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 1.000,00
PASCIUTI Lorenzo (Carpi): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere, al 47° del secondo tempo, all’atto dell’espulsione, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti del Direttore di gara, rivolgendogli espressioni ingiuriose.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
BASTIANONI Antonio Elia (Varese): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete; per avere inoltre, all’atto dell’espulsione, uscendo dal terreno di giuoco, assunto un atteggiamento stizzoso nei confronti dell’Arbitro, colpendo con un calcio la bandierina d’angolo, causandone la rottura.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00
RAMOS BORGES Emerson (Livorno): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; sanzione aggravata perché capitano della squadra (Seconda sanzione); per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
VITALE Luigi (Ternana): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00
(PRIMA SANZIONE)
CASTALDO Luigi (Avellino): sanzione aggravata perché capitano della squadra.

AMMONIZIONE
PRIMA SANZIONE
SGRIGNA Alessandro (Cittadella)
VANTAGGIATO Daniele (Livorno)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
BIANCO Raffaele (Carpi)
CECCARELLI Luca (Spezia)
DA SILVA FRANCELIN Matuzalem (Bologna)
DELLAFIORE Herman Paolo (Latina)
LO BUE Francesco (Trapani)
MASI Alberto (Ternana)
MOSQUERA MENA Jonny Ferney (Livorno)

AMMONIZIONE
SECONDA SANZIONE
BUCHEL Marcel (Bologna)
CALDERONI Marco (Bari)
COLY Racine (Brescia)
GIACOMAZZI Guillermo (Perugia)
GOLDANIGA Edoardo (Perugia)
MAIELLO Raffaele (Crotone)
MONZON Luciano Fabian (Catania)
NIELSEN Matti Lund (Pescara)
ODUAMADI Nnamdi (Crotone)
PINATO Marco (Virtus Lanciano)
RAGUSA Antonino (Vicenza)
SABELLI Stefano (Bari)
SCOZZARELLA Matteo (Trapani)
VASTOLA Gaetano (Virtus Lanciano)
PRIMA SANZIONE
ALVES DE LIMA Raphael (Catania)
BANI Mattia (Pro Vercelli)
BARRECA Antonio (Cittadella)
BELTRAME Stefano (Modena)
BLASI Manuele (Varese)
BREZOVEC Josip (Spezia)
CAMIGLIANO Agostino (Virtus Entella)
CAMISA Alessandro (Vicenza)
CASTIGLIA Luca (Pro Vercelli)
CECCHERINI Federico (Livorno)
CERVO DE LUCA Cesar Vinicio (Virtus Entella)
CINELLI Antonio (Vicenza)
CIONEK THIAGO Rangel (Modena)
CRIMI Marco (Latina)
DE VITO Andrea (Varese)
DEZI Jacopo (Crotone)
ESPOSITO Andrea (Latina)
FALCO Filippo (Trapani)
GESSA Andrea (Frosinone)
GOZZI Simone (Modena)
GRANOCHE Louro Pablo (Modena)
LOLLO Lorenzo (Carpi)
MAMMARELLA Carlo (Virtus Lanciano)
MANFRIN Gianni (Modena)
MECCARIELLO Biagio (Ternana)
MELCHIORRI Federico (Pescara)
MORETTI Federico (Vicenza)
NADAREVIC Enis (Trapani)
OLIVERA DA ROSA Ruben Ariel (Brescia)
PEREIRA NETO DE SOUSA Leonidas (Varese)
RIGONI Nicola (Cittadella)
RINAUDO Leandro (Virtus Entella)
ROZZI Antonio (Bari)
SALIFU Amidu (Modena)
SBAFFO Alessandro (Latina)
STRUNA Aljaz (Carpi)
TADDEI FERRANTE Rodrigo (Perugia)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
DE GIORGIO Pietro (Crotone)
ROSSI Andrea (Latina)
AMMONIZIONE
SECONDA SANZIONE
KONE Moussa (Avellino)
SCHIAVON Eros (Avellino)

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (PRIMA SANZIONE)
CORALLI Claudio (Cittadella): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.

PRIMA SANZIONE
BELLONI Niccolo (Pro Vercelli)
GOMIS Alfred (Avellino)
ROSINA Alessandro (Catania)

c) ALLENATORI
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
NUTI Andrea (Carpi): per avere, al termine della gara, rivolto al Direttore di gara espressioni ingiuriose unitamente ad un’espressione blasfema.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
LOPEZ Giovanni (Vicenza): per avere, al 21° del secondo tempo, benchè già richiamato, abbandonato la propria area tecnica, contestando platealmente l’operato arbitrale.
NOVELLINO Walter Alfredo (Modena): per essere, al 30° del secondo tempo, dopo ripetuti richiami, uscito dall’area tecnica.
RASTELLI Massimo (Avellino): per avere, al 48° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale.
ROSSI Dario (Avellino): per avere, al 33° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale.
SANNINO Giuseppe (Catania): per essere, al 30° del secondo tempo, dopo ripetuti richiami, uscito dall’area tecnica.

d) DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 15 OTTOBRE 2014
CALIUMI Claudio (Carpi): per avere, al termine della gara, rivolto al Direttore di gara espressioni ingiuriose unitamente ad un’espressione blasfema con un atteggiamento intimidatorio.