Alberto Cavasin (Getty Images)
Alberto Cavasin (Getty Images)

SERIE B CAVASIN – Alberto Cavasin ha parlato ai microfoni di Radio Manà Manà Sport durante la trasmissione Speciale Serie B condotta da Francesco Genetiempo. Ecco alcune delle sue parole: “I tifosi del Bari sono diventati il vero 12mo uomo in campo per la squadra di Alberti. Alla fine del girone d’andata i galletti si giocavano i playout, oggi con lo stesso organico lottano per la Serie A. Registrare la difesa è stato importante per ritrovare una fisionomia di gioco. Il calo della Serie B non è stato tanto a livello tattico o di costruzione di gioco, si vede che le squadre hanno tutte una loro fisionomia ed un loro gioco. Mi sembra, però, che negli ultimi quattro-cinque anni il livello qualitativo sia un po’calato ma questo è a cascata, perché è calata anche la Serie A e di conseguenza anche le serie inferiori. Il Latina è una squadra da applausi, Breda ha fatto un grande lavoro ed è stato bravissimo. Bisogna solo che fargli i complimenti. Il suo 3-5-2 è diventato anche offensivo col passare del tempo. Playoff? Per la mia esperienza posso dire che spesso si arriva cotti e contano altri fattori, le piccole sfumature. Chi gioca il ritorno in casa ha però un grande vantaggio”.