L’ANALISI sul momento vissuto dall’Avellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50
foto getty images
foto getty images

SERIE B AVELLINO – AVELLINO Un inizio di 2014 in sordina per la neopromossa Avellino grande rivelazione del girone di andata

Quattro partite senza vincere, con due sconfitte maturate ed altrettanti pareggi. In attesa del trittico verità (Varese-Pescara-Empoli) l’Avellino si prepara all’impegno di sabato all’Ossola cercando di dimenticare forse la più brutta prestazione di questa stagione di B Eurobet. I ragazzi di Massimo Rastelli sono caduti per la seconda volta al Partenio a cospetto di una Virtus Lanciano trascinata dal centrocampista Buchel (un gol e due assist per lui). Facendo un piccolo sunto di queste prime gare la grande sorpresa del girone di andata si è imbattuta in una serie di piccole incertezze difensive come a Novara e contro i rossoneri mentre a Terni è stato l’estremo difensore rossoverde Brignoli nel frapporsi ai tre punti. Infine nell’anticipo in corrispondenza con la fine del calciomercato dopo aver preso una marcatura a difesa schierata un guizzo di Ciano ha ristabilito la parità nella partita tra matricole terribili vs Latina.

COSA NON VA: l’assenza di Armando Izzo sicuramente pesa enormemente sul rendimento del reparto arretrato. Il rientro di Alessandro Fabbro dall’infortunio ha permesso all’Avellino di poter contare su un pilastro il quale però necessita delle giuste tempistiche per poter reinserirsi appieno. Capitolo ingenuità: a Novara Terraciano ha commesso un paio di sbavature poi risultate decisive, come quella di Saulo Decarli espulso a partita compromessa. Inoltre Abero e Togni, chiamati a sostituire gli assenti come è accaduto sabato, non hanno reso come si auspicava. Infine la ricerca di un esterno sinistro sul mercato invernale non si è concretizzata con il mancato passaggio di Zito in Irpinia, una lacuna che solo parzialmente il talento Bittante è riuscita a sopperire

INFORTUNI e SQUALIFICHE: A Varese mancheranno Izzo e Zappacosta oltre a Castaldo infortunato, tre calciatori fondamentali nell’interpretare il 3-5-2 di Rastelli

INVERTIRE LA ROTTA: La classifica di Serie B è corta, nulla è perduto in casa Avellino per centrare un obiettivo al limite dell’impresa calcistica