Novara, Aglietti: “Ho rivisto il mio Novara, occhio al Crotone e’ anche piu’ fresco…….”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

Aglietti nella conferenza stampa pre – match, ha parlato della prossima sfida con il Crotone lanciando anche qualche frecciatina per il giorno di riposo in meno che la sua squadra ha: “Un pò di buon senso in più nell’organizzazione della giornata non lo avremmo rifiutato, avendo giocato lunedì sera. Noi possiamo solamente andare in campo, gli altri ci dicono quando dobbiamo farlo; tra l’altro ci aspetta una trasferta molto lunga e scioperi che ci hanno creato un pò di disagio: è una fonte di noia ma ripartiamo da una bella prestazione. Ho rivisto in campo la mia squadra e il giusto atteggiamento, quindi ci sono le premesse giuste per fare bene sia venerdì a Crotone che contro il Latina, in casa. Dal pareggio maturato contro il Cesena dobbiamo ritrovare la fiducia nei nostri mezzi e trovare continuità di prestazione. Il Crotone ha perso l’ultima partita in casa contro il Lanciano e sono forse più pericolosi quando giocano in trasferta. Non dobbiamo assolutamente concedergli spazi, vantano ottime individualità e sono bravi in contropiede, come negli spazi stretti. La partita di Terni andava cancellata immediatamente e i ragazzi lo hanno fatto, era fondamentale dare una risposta e adesso dobbiamo tornare alla vittoria. Muovere la classifica va bene, ma il salto di qualità lo garantiscono solamente i tre punti”. Il Novara dovrà fare la conta dei giocatori: “Mancherà Pesce squalificato ma recupera Potouridis. Nava è ancora a rischio e Bastrini indisponibile, alcuni degli elementi schierati lunedì sera oggi non si sono allenati. E’ il caso di Ludi, Lazzari e Buzzegoli: sono ottimista per i primi due, un pò meno per il terzo, vittima di un fastidio muscolare”. Conclsuione sul ritorno al gol della squadra: “Siamo tornati a segno dopo quasi 500 minuti, in mezzo ci sono un rigore sbagliato, pali e traverse, è sicuramente importante il fatto che ci siamo sbloccati sotto tutti i punti di vista. Andremo a giocare contro una squadra ordinata e capace di un buon calcio, reduce da un inizio negativo ma ora in un ottimo momento”