Empoli (getty images)

 

L’Empoli espugna il Barbera di Palermo vincendo per 2-1. Partita molto bella, soprattutto nel primo tempo. Vantaggio empolese al 16′ pt con una grande azione sull’asse Tavano-Verdi, con l’attaccante casertano che batte Sorrentino con un tiro preciso. Poi viene espulso Ngoyi nel Palermo per doppia ammonizione, ma i rosanero ne traggono beneficio. Fuori Lafferty, dentro Struna, ma soprattutto Hernandez e Dybala che giocano vicini e si intendono a meraviglia. Pareggio dell’uruguaiano al 29′ pt. Poi il Palermo spreca tante occasioni. Fino al 22′ st quando un colpo di testa di Maccarone mette ko una squadra generosa, imprecisa e distratta in difesa. Gattuso dovrà lavorare molto, mentre Sarri è già in testa alla classifica con il Cesena.

Ecco il tabellino del match:

PALERMO: Sorrentino 5,5; Morganella 5,5, Andelkovic 6, Terzi 6, Daprelà 6,5(51′ Pisano 6); Ngoyi 4, Bacinovic 5, Stevanovic 5,5 (73′ Di Gennaro 6); Dybala 6,5; Lafferty 5(32′ Struna), Hernandez 7. A Disp: Ujkani, Milanovic, Sanseverino, Troianiello, Lores, Vazquez.

EMPOLI: Bassi 6; Romeo 5,5 (55′ Mario Rui 6); Tonelli 6,5; Rugani 6,5; Hysaj 6; Moro 6; Valdifiori 6 (63′ Signorelli 6); Croce 6; Verdi 7 (79′ Pucciarelli s.v.); Tavano 7,5; Maccarone 7,5. A Disp: Pelagotti; Accardi; Barba; Camillucci; Ronaldo; Mchedlidze

MARCATORI: 16′ pt Tavano (E); 29′ pt Hernandez (P); 22′ st Maccarone (E)

ARBITRO: Sig. Gavillucci di Latina.  Assistenti: Pegorin/Valeriani

AMMONITI: 15′ Valdifiori (E); 19′ Ngoy (P); 70′ Ujkani (P) dalla panchina; 91′ Struna (P)

ESPULSI: 26′ Ngoyi (P)

I più – L’Empoli è Tavano-Maccarone. I due ‘vecchietti’ dei toscani stupiscono ancora e sembrano non essersi fermati dallo scorso campionato. Bene anche Verdi, il sostituto ideale di Saponara finora. Bene anche la coppia centrale Tonelli-Rugani dietro, anche se qualche volta devono rimediare all’ultimo secondo alcuni errori di posizione. Nel Palermo molto bene l’intesa fra Dybala e Hernandez, soprattutto dopo l’uscita di Lafferty. Bene anche Daprelà che ha sfornato buoni cross.

I meno – Morganella spinge poco, Bacinovic è irriconoscibile, Ngoyi è decisivo in negativo con due ammonizioni in poco tempo, mentre anche Lafferty sembra un pesce fuori d’acqua negli schemi offensivi dei rosanero. Nell’Empoli più o meno tutti bene, forse qualcosa in più era lecito aspettarsi da Valdifiori e da Romeo.

Marco Orrù