Spezia, ecco le dichiarazioni di Catellani nella conferenza stampa di presentazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

Andrea Catellani

SPEZIA CATELLANI CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE / LA SPEZIA – Andrea Catellani, nuovo rinforzo offensivo dello Spezia di mister Stroppa, h parlato nella conferenza stampa di presentazione congiunta a quella di Appelt Pires. Ecco le sue dichiarazioni: “Volevo fortemente lo Spezia ed eccomi finalmente in bianco, sono onorato di vestire questa maglia. Ci tengo a precisare che mai, neanche in passato ho rifiutato lo Spezia, il Direttore è testimone di quanto avessi il desiderio di arrivare in questo club. Spero tanto di poter ripetere l’impresa dello scorso anno a Sassuolo, perché in una piazza come questa avrebbe un sapore tutto speciale. Non prometto ne 20 gol, ne tanto meno di vincere le partite da solo, ma posso garantire il mio impegno al 110%, sempre, certo di poter dare il mio contributo alla squadra. Perché quello che posso dire del calcio è che solo in un grande gruppo il singolo può fare bene. La mia prima impressione è stata ottima, ci sono disponibilità e voglia di lavorare per il bene della squadra; insieme ai valori umani, è la chiave per far bene, per una stagione importante; poi vincere è sempre difficile, ma le premesse ci sono. Io devo molto a Massimo Varini che, anche quando ero giovanissimo, ha creduto tanto in me. In campo invece, chi mi ha dato tantissimo sono due giocatori che qui a Spezia hanno fatto la storia, Vito Grieco e Paolo Ponzo. Loro mi hanno insegnato il valore del sacrificio e la dedizione al lavoro. Mi piacerebbe ripetere le loro imprese con questa maglia. Nel mondo del pallone, persone come Paolo Ponzo sono rarissime; sono stato fortunato a conoscerlo e poter giocare con lui”.