NOVARA MARIANINI FERNANDES CONFERENZA STAMPA / NOVARA – Questa settimana, quella che porterà a Novara-Bari del week end, è una delle più importanti della stagione del Novara. A Novarello si respira l’aria delle occasioni da non fallire e le parole di Marianini e Fernandes di oggi in conferenza stampa sono simboliche in tal senso.

Il primo ha dichiarato: “Fino a questo punto siamo stati protagonisti di una rimonta impensabile, adesso siamo qui a parlare di playoff quindi vuol dire abbiamo fatto tanto. L’obiettivo è quello di arrivare tra le prime sei, poi se l’Empoli sarà bravo tenerli in vita ne saremo più che contenti. Il Padova? Era da tempo che un avversario non ci metteva sotto, l’ingresso di Cutolo gli ha dato indubbiamente una grande mano, noi ci siamo abbassati un pò troppo nella ripresa e siamo stati rinunciatari,concedendogli campo. E’ una squadra ben organizzata, hanno tanti giovani di valore e dovremo stare attenti a concedere meno possibile. L’andata coincide con un ricordo negativo per me, ma con una grande vittoria della squadra, essere riusciti a espugnare un campo difficile ci ha dato una buona dose di autostima, da allora abbiamo intrapreso una cavalcata importante. Stringiamo i denti fino alla fine, possiamo ancora dare tanto”.

Fernandes ha invece detto: “Sto bene e sono pronto a dare il massimo fino alla fine, abbiamo mostrato di poter fare tanto e avere un grande potenziale. Sabato ho avuto la conferma che la Serie B è un campionato molto difficile, in cui è impossibile fare calcoli. Quando ero in Portogallo sapevo pochissimo su questa competizione, da quando sono in Italia è diverso, ho avuto modo di vedere con i miei occhi che l’ultima in classifica può battere la prima, e che c’è grande qualità”.