Alberto Almici

VIRTUS LANCIANO ALMICI ATALANTA / LANCIANO – Con quella dello scorso week end, Alberto Almici, promettente difensore della Virtus Lanciano (ma di proprietà dell’Atalanta), è arrivato a quota 50 presenze nel campionato cadetto. Un traguardo importante e prestigioso, soprattutto se si considera che il laterale destro di Gautieri è un classe ’93 e, di conseguenza, con un’esperienza già di tutto rispetto in relazione alla sua età. Un difensore di qualità e quantità che, grazie al suo talento e alle sue prestazioni, si sta guadagnando sul campo molta considerazione fra gli addetti ai lavori e molto… mercato. Sì, perché grazie alla costanza di rendimento offerta da questo giovane calciatore, sono molte le squadre di Serie A ad averlo adocchiato e pronte a strapparlo all’Atalanta che però, nel frattempo, vuole tenerselo stretto. Su di lui ci sarebbero Genoa e altri club del nostro massimo campionato, ma i bergamaschi (che sembrano aver sfornato un altro giocatore dal sicuro avvenire dalla propria fucina inesauribile di talenti) avevano provato a portarlo in A già nella finestra invernale di mercato, a gennaio. Insomma, odore di grande calcio per questo ragazzo venuto dalla provincia di Brescia e che ha iniziato a stupire l’Italia pallonara. Le sue 50 presenze sono già un bel bottino, ma hanno tutta l’idea di essere solo un inizio di una sfavillante carriera.