Fulvio Pea (Getty Images)

PADOVA NOVARA PEA / PADOVA – Il tecnico del Padova Fulvio Pea ha parlato ai microfoni di ‘Sky’ dopo il pareggio col Novara. Il primo commento è sulla grande prestazione del portiere avversario Francesco Bardi, che ha parato due rigori e che Pea conosce bene: “Bardi fu portato all’Inter da Ausilio quando io allenavo la Primavera dell’Inter e fece le mie fortune, visto che quella squadra vinse il Torneo di Viareggio”. Quindi sulla partita: “Si saranno divertiti gli spettatori, è stato un 3-3 molto rocambolesco per la tipologia delle reti e magari per qualche rigore sbagliato da parte nostra! Abbiamo giocato al massimo, è stata una partita molto buona da parte nostra, ma solamente così potevamo contrastare questo Novara. E’ stata anche una partita piena di errori, ma in questo momento quello che conta per noi è lo spirito, che ci ha fatto fare cinque buoni risultati e ci ha tirato fuori dalla situazione in cui eravamo”.