Reggina, Barillà: “Cercavamo risposte dopo il Sassuolo, e sono arrivate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:33

REGGINA BARILLA’ / REGGIO CALABRIA – Il pareggio conquistato in extremis a Crotone tiene vive le speranze della Reggina di conquistare la salvezza, ma soprattutto rialza il morale di una squadra il cui cammino si era notevolmente complicato con le due sconfitte consecutive contro Ternana e Sassuolo. Antonino Barillà ne ha parlato alla ‘Gazzetta dello Sport’: “Il pareggio è molto importante per noi, perché fa muovere un po’ la classifica. Non abbiamo giocato una brutta gara, per questo non meritavamo di perdere. Devo dire con onestà e ripensandoci a freddo che nessuno dei tre rigori era limpidissimo, neanche quello fischiato a nostro favore. Non c’è dubbio che la partita sia stata condizionata da questi episodi. Il ritiro ci è servito per avere le idee chiare. Avevamo il dovere di dare risposte dopo la sconfitta subita con il Sassuolo e mi pare che siano arrivate. Ora però non dobbiamo mollare. Dobbiamo arrivare quanto prima a 50 punti; ce ne mancano 8-9, da conquistare in fretta sperando che qualche episodio ci vada meglio. In calendario ci sono tanti scontri diretti e noi contiamo anche su questo. Saranno in molti a fare fatica ad arrivare alla quota salvezza”.