Fulvio Pea (Getty Images)

Padova e Crotone si affrontano con l’obiettivo comune di evitare i playout. Tra le due squadre, la situazione più difficile è quella dei veneti, che non vincono da sette giornate (cinque sconfitte consecutive e poi due pareggi) e hanno 3 lunghezze di vantaggio sul quintultimo posto. Due punti in più per il Crotone, reduce dalla vittoria sulla Pro Vercelli e adesso alla caccia di un risultato utile per la tranquillità.

PADOVA: Proprio quando sembrava che l’infermeria si stesse svuotando, Pea deve tornare a fare i conti con gli infortuni. Il derby col Cittadella ha lasciato in eredità le assenze di Legati e Cutolo, e in più si è nuovamente fermato Piccioni, appena tornato ad allenarsi. Iori e Bonazzoli, che sabato avevano stretto i denti, non sono al meglio.

CROTONE: Drago ritrova Migliore e Matute, che contro la Pro Vercelli erano rimasti fuori rispettivamente per infortunio e per squalifica. Restano però da verificare le condizioni di entrambi gli esterni di difesa, Del Prete e Mazzotta, acciaccati. Verso la conferma, invece, il centrocampo e l’attacco schierati sabato.

Probabili formazioni:
Padova (3-4-2-1): Silvestri; Cionek, Dellafiore, Trevisan; Rispoli, Zé Eduardo, De Vitis, Gallozzi; Farias, Vantaggiato; Bonazzoli. All.: Pea.
Crotone (4-3-3): Concetti; Del Prete, Abruzzese, Ligi, Migliore; Maiello, Crisetig, Eramo; Gabionetta, Ciano, De Giorgio. All.: Drago.