Il tecnico del Verona Andrea Mandorlini analizza il momento vissuto dalla sua compagine “A me la squadra piace ed è difficile cercare di capire cosa va e cosa meno. Probabilmente dobbiamo migliorare dal punto di vista della precisione, quella cattiveria negli ultimi sedici metri. Ci prepariamo ad affrontare i nostri avversari con il massimo rispetto anche se siamo consapevoli di dover dare di più. Siamo quelli di Cesena, non recupererò nessuno. Il Livorno? Pensiamo alla nostra di partita…