Alla vigilia del turno infrasettimanale di domani sera si allunga la graduatoria per evitare i play out di Bwin. Le vittorie di Juve Stabia, Modena, Ternana e Crotone infatti fanno alzare l’asticella da cinque a otto in termini di punti tra le contendenti in bagarre, dodici quelle prese in esame dai campani all’Ascoli. Dopo i 48 punti delle vespe, i dei 47 dei canarini e 46 della coppia formata da Fere e Squali ci sono rispettivamente due compagini a 45 e 44 reduci da pareggi con dinamiche completamente diverse. Il Cesena infatti soffre per larga parte del match contro il Verona ma alla fine rischia il colpaccio casalingo colpendo un palo con Rodriguez mentre al Tombolato è 3-3 pirotecnico tra biancoscudati e Cittadella (43) raggiunta in graduatoria dal Bari. I galletti da 0-3 sorpassano la Virtus Lanciano (42) in appena 18 minuti aggiudicandosi un match da mille e una notte. Insieme ai frentani rimane lo Spezia sconfitto a Castellammare, mentre un punto sotto la Reggina torna a mani vuote dal Liberati contro la Ternana. Infine a 40 l’Ascoli viene superato in casa dal Modena ed ora con Silva richiamato affronterà domani sera il Vicenza (32) all’ultimissima spiaggia di un mare che si annuncia comunque molto agitato.

TMF